Sergio Marchionne, la verità sulle sue condizioni di salute

Le condizioni di salute di Sergio Marchionne sembrano essere precipitate nelle ultime ore. Sono diverse le fonti che parlano di una possibile malattia oncologica e probabilmente in stato avanzato.

Le condizione del top manager Fca, Sergio Marchionne, si sono aggravate nel giro di pochi giorni. Dallo scorso 27 giugno è ricoverato in una clinica in Svizzera per quella che doveva essere una semplice operazione di routine. Ma evidentemente non è così visto che ieri è stato convocato il Cda per nominare il suo predecessore, nomina che è spettata al britannico Mike Manley.

Sergio Marchionne, la verità sulle sue condizioni di salute

Dalle strutture ospedaliere trapelano poche notizie per via di una privacy serratissima che vige nel Paese. Il personale medico non conferma nemmeno il ricovero di Sergio Marchionne. Tuttavia più informazioni circa le sue condizioni di salute sono riportate dal sito Dagospia.it: “Colpito da un tumore ai polmoni, Sergio Marchionne è in coma profondo“.

Se la notizia dovesse trovare conferma si potrebbe parlare dela fine di un’epoca, di un uomo che entrato in Fiat nel 2003 e l’ha salvata portandola nel mondo. Altre informazioni sulla sua attuale condizione le troviamo sul profilo Twitter di Paolo Madron, direttore di Lettera43:  “Cose che non si vorrebbero mai dire, ma che il dovere di cronaca purtroppo ci impone: Marchionne è in coma profondo“.

Il sito web newsmondo.it, invece, racconta che dietro al semplice intervento alla spalla in realtà si celi un intervento chirurgico più delicato e probabilmente di tipo oncologico.

Commenta con i tuoi amici