Genovese di mare: una variante alla classica ricetta napoletana

Tutto il sapore del mediterraneo nella ricetta della genovese di mare, un’alternativa deliziosa alla pasta alla genovese di terra.

La genovese è anche di mare. A dispetto del nome si tratta di un piatto napoletano reso ancora più partenopeo se tra gli ingredienti troviamo, appunto, il mare. Si preparano con gli schiaffoni (o pacchetti) e sono una vera

Genovese di mare: una variante alla classica ricetta napoletana
Instagram: @sciantose.sirene

Fedele resta la preparazione a base di cipolle ma si tratta stavolta di piatto arricchito con vongole, cozze, calamari e gamberetti.

Genovese di mare: una variante alla classica ricetta napoletana

Ingredienti:

  • pacchetti, 300 gr
  • cipolle, 700 gr
  • cozze, 450 gr
  • vongole, 450 gr
  • gamberetti, 150 gr
  • carota, 1
  • costa di sedano, 1
  • brodo, 150 ml
  • olio extra vergine di oliva
  • prezzemolo

Preparazione:
1. Iniziamo dalle cipolle: sbucciamo le e tagliamole a rondelle. Versiamole nella padella lasciando che rosolino nell’olio. Stufiamo le cipolle coprendole e aggiungendo un mestolo di brodo caldo un po’ alla volta e lasciamo cuocere per circa 2 ore, fino a quando le cipolle avranno assunto la consistenza di una crema.

2. A questo punto puliamo i frutti di mare e lasciamoli aprire in una padella coperta con un coperchio. Dopodiché sgusciamoli e teniamo da parte il liquido di cottura.

3. Ai frutti di mare (ricordate di metterne da parte un po’) aggiungiamo i gamberetti. Amalgamiamo gli ingredienti e aggiungiamo l’acqua di cotture per fare insaporire, tutto a fuoco lento e per circa 10 minuti.

4. Cuocere la pasta in abbondante acqua bollente e salata e mi raccomando, scolarla al dente e trasferirla nel condimento. Mescoliamo un po’ il tutto ed ecco la vostra pasta alla genovese di mare pronta per essere impiattata e gustata.

 

Commenta con i tuoi amici