Genova, tragedia ponte Morandi: Stella Boccia, un’altra vittima partenopea

Sale il numero delle vittime rimaste uccise nel crollo del ponte Morandi di Genova. Tra le persone estratte morte dalle macerie un'altra giovane napoletana: Stella Boccia.

Aumenta il numero dei partenopei vittime del crollo del ponte Morandi a Genova. Il camionista di Casalnuovo è stato dapprima ricoverato in ospedale in gravi condizioni. Ma oggi stesso è deceduto e con Stella Boccia aumentano a 6 i decessi di origine campana.

Genova, tragedia ponte Morandi: Stella Boccia, un'altra vittima partenopea
Foto Facebook: Stella Boccia, vittima del crollo del ponte Morandi di Genova

La giovane aveva 23 anni, era di Somma Vesuviana, e da tempo abitava in Toscana. È stata estratta morta dalle macerie, questa mattina. Con lei c’era anche il suo fidanzato, 27 anni, anche lui deceduto durante il crollo.

Stella Boccia era la nipote di un funzionario della municipale del comune in cui viveva. Era giovane indipendente, bella e piena di vita e in quel momento si trovava in viaggio per le vacanze estive insieme al suo fidanzato.

Il sindaco di Somma Vesuviana, Salvatore di Sarno, dichiara: “l Comune di Somma Vesuviana celebrerà Stella con una Messa in suffragio“. Intanto sale a 39 il numero di persone rimaste uccise nel crollo del ponte Morandi di Genova.

Commenta con i tuoi amici