Ricetta delle melanzane sott’olio: la conserva napoletana

Settembre si avvicina e arriva anche il tempo delle “conserve”. Oggi vogliamo svelarvi una ricetta tipica partenopea: le melanzane sott’olio (in lingua napoletana: ‘e mulignane sott’olio’).

Ricetta delle melanzane sott'olio: la conserva napoletana
Melanzane sott’olio. Instagram: @poderecimbalona_az.agr_bio

Possono essere impiegati per diversi piatti. Accanto alla carne come contorno, un antipasto sfizioso o ancora il ripieno per il panino. La morte sua, ovviamente, è nel “cuzzetiello” di pane, intriso d’olio e melanzane sono davvero un toccasana per lo stomaco e per l’anima. In alcune pizzeria questo contorno viene utilizzato anche come condimento della pizza.

Questo tipo di conserva realizzata categoricamente nel famoso “buccaccio” viene preparata d’estate e utilizzata tutto l’anno in tutte le stagioni. Quindi le melanzane sott’olio sono ottime sia per una pietanza invernale che estiva.

Ricetta delle melanzane sott’olio: la conserva napoletana

Ingredienti:

  • melanzane, 1,5
  • aceto
  • aglio
  • peperoncino
  • sale, 300 gr
  • origano
  • olio extra vergine di oliva, 3 cucchiai

Preparazione:

1. Iniziamo a preparare le melanzane eliminandone l’estremetià e tagliandole a stricioline di spessore di circa 2 cm. Disponiamole a strati in un recipiente e cospargiamo ogni strato con sale grosso pressando poi con le mani strato dopo strato.

2. A questo punto lasciamo spurgare le melanzane per circa 12 ore così perderanno l’acqua. Dopodiché laviamole sotto acqua corrente. Strizziamole e adagiamole su canovacci puliti in modo da farle asciugare.

3. A questo punto prendiamo una pentola e mettiamoci dentro l’aceto, portiamolo ad ebollizione e caliamo le melanzane cuocendole per 5 minuti. Poi scoliamo, raffreddiamo e strizziamo le nostre melanzane e disponiamole su un canovaccio nuovamente. Lasciamo che si asciughino per circa 2 ore.

4. A questo punto tagliamo l’aglio e i peperoncini a tocchetti e sterilizziamo i vasetti da 50 gr per realizzare le nostre melanzane sott’olio. Nel fondo dei vasetti aggiungiamo un pezzetto d’aglio e peperoncino e una manciata di origano con due dita di olio.

5. Procediamo con l’inserimento delle melanzane nei vasetti, pressandole per bene. Riempiamo i vasetti fino a unpaio di centimetri dall’orlo e ricopriamo tutto con olio d’oliva.

6. Possiamo adesso chiudere i vasetti e lasciare che riposino per una notte intera al fresco. Et voilà, le melanzane sott’olio sono pronte per essere consumante in qualsiasi momento.

7. N.B. ogni volta che aprite il barattolo ricordate che prima di essere chiuso in frigo bisognera ricoprire le melanzane con altro olio visto che non devono entrare a contatto con l’aria che si formerà nel “boccaccio”, ovvero contenitore.

Commenta con i tuoi amici