Rita Dalla Chiesa: “Revoca scorta a Capitano Ultimo e Saviano no, perché?”

Da quando Matteo Salvini è diventato il ministro degli Interni che si discute della conferma di assegnazione scorta allo scrittore partenopeo Roberto Saviano, dopo la scrittura del best seller “Gomorra”. Una recente decisione però ha attirato l’attenzione della conduttrice tv Rita Dalla Chiesa, figlia del generale dalla Chiesa ucciso dalla mafia il 3 settembre 1982.

Rita Dalla Chiesa: "Revoca scorta a Capitano Ultimo e Saviano no, perché?"

Così, la conduttrice tv, si sfoga in un lungo post Facebook dichiarando:

In questo foglio c’è’ scritto che, dal 3 settembre, verrà tolta la scorta al Capitano Ultimo. A colui che arresto’ Toto’ Riina. Il 3 settembre venne anche ucciso mio padre. Ministro Matteo Salvini lei sa di questa aberrante decisione? La scorta a Saviano sì, e a Capitano Ultimo no?

Capitano Ultimo è il simbolo della lotta alla mafia. È stato l’uomo che nel 1993 arrestò il boss di Cosa Nostra, Totò Riina, quando era capo dell’unità Crimor dei Carabinieri. Intanto Rita dalla Chiesa chiede l’intervento del ministro Salvini affinché intervenga direttamente nella questione della scorta.

In questo foglio c’è’ scritto che, dal 3 settembre, verra’ tolta la scorta al Capitano Ultimo. A colui che arresto’…

Publiée par Rita Dalla Chiesa sur Vendredi 24 août 2018

Commenta con i tuoi amici