Bagnoli, rapinato pizzaiolo: “Sembrava una scena di Gomorra”

La realtà supera la fantasia, la fantasia alimenta la realtà. Su questi basi il dibattito “Gomorra, la serie” è lontano dall’essere chiuso. Così Diego Vitagliano, il famoso pizzaiolo napoletano, ti è trovato davanti ad una scena da film.

Il pizzaiolo, proprietario della Pizzeria 10 a Bagnoli, è stato rapinato dell’incasso della serata da banditi che gli hanno puntato una pistola alla testa costringendolo ad inginocchiarsi.

Sul proprio profilo Facebook è stato proprio il pizzaiolo napoletano a raccontare la vicenda postando le immagini tratte dalle telecamere di sorveglianza del locale. È proprio il promettente pizzaiolo a paragonare l’accaduto ad una scena di Gomorra:

Sembra una scena di Gomorra mentre invece è solo quello che stanotte mi è accaduto… Alla chiusura mi hanno messo in ginocchio con una pistola puntata alla testa per prendere l’incasso. Ho avuto paura sì tanta paura, ma questo non servirà a farmi odiare la mia città. Napoli è la mia vita è 10 è una realtà di Napoli. Oggi è Santa Rosa mangiamo le sfogliate alla crema, domani sarà un altro giorno pieno di sole.

Sembra una scena di Gomorra mentre invece è solo quello che stanotte mi è accaduto .. Alla chiusura mi hanno messo in ginocchio con una pistola puntata alla testa x prendere L’ incasso. Ho avuto paura si tanta paura , ma questo non servirà a farmi odiare la mia città. Napoli è la mia vita è 10 è una realtà di Napoli. Oggi è Santa Rosa mangiamo le sfogliate alla crema, domani sarà un altro giorno pieno di sole. #10diegovitagliano #napoli

Publiée par Diego Vitagliano sur Mercredi 29 août 2018

Commenta con i tuoi amici