Il sindaco sulla 2000 lire: il “luigino” partorito dall’ironia partenopea

Uno degli ultimi post pubblicati su Facebook dal sindaco di Napoli, Luigi De Magistris, ha in men che non si dica scatenato la creatività dei partenopei. Dopo aver annunciato di chiedere più autonomia alla città di Napoli ha avanzato anche la proposta di una moneta personalizzata, napoletana, che affiancasse l’euro.

Il sindaco sulla 2000 lire: il "luigino" partorito dall'ironia partenopea

Da questo punto che parte l’ilarità della pagina Facebook: “Il fantastico mondo di De Magistris” dove alcuni creativi si sono divertiti a creare un fotomontaggio con la compianta 2000 lire apponendo alla volto di Guglielmo Marconi quella del primo cittadino della città. Ma non finisce qui: perché sulla banconota si legge che ad emetterla è stata una fantomatica “Banca dell’Acqua” dalla nazione chiamata “Partenope”.

Tuttavia Luigi De Magistris non è nuovo a queste iniziative visto che in precedenza aveva già provato ad introdurre una nuova moneta: ovvero la banconota-sconto, il Napo, da utilizzare nelle transazioni commerciali ma che come si sa non ebbe successo.

Commenta con i tuoi amici