“Ylenia Carrisi è viva”: la rivelazione choc e la reazione di Al Bano

Il caso della scomparsa di Ylenia Carrisi, figlia di Al Bano Carrisi e Romina Power, ha sempre provocato apprensione negli italiani, soprattutto per i fan che da sempre hanno sostenuto il duo canoro e la loro famiglia.

"Ylenia Carrisi è viva": la rivelazione choc e la reazione di Al Bano

Ylenia Carrisi ricordiamo scomparse nel 1994. Si trovava in America, per un viaggio in solitaria, quando da un giorno a l’altro i genitori non ebbero più sue notizie. Il suo corpo non fu mai ritrovato e mentre Al Bano, in alcune interviste, sembra si sia rassegnato alla morte della figlia accreditando la tesi che fosse scomparsa nel fiume Mississippi, Romina Power non ha mai perso le speranze di ritrovarla.

“Certo che ho trovato Ylenia Carrisi”: emerge una testimonianza

La notizia, gli avvistamenti, e novità riemergono ogni tanto e in questo caso è il programma condotto da Federica Sciarelli che ha ricostruito l’identikit di Ylenia Carrisi, oggi! Inoltre, nelle ultime ore, è emersa la testimonianza di un uomo, un tal Marck Beck che avrebbe rivelato di aver visto Ylenia più volte dopo il 1994:

Certo che ho trovato Ylenia! Era seduta al bar Rossella O’Hara di Saint Augustine in Florida. Era in compagnia di un uomo di colore che si chiamava Chet. Io le ho detto subito che a New Orleans la stavano cercando dappertutto. Anzi, ho chiamato Romina Power per assicurarle che Ylenia era viva, stava bene

Secondo i racconti di Beck Ylenia non vuole essere trovata:

Passò un altro anno e prima del Natale del 1997 mi trovavo a Londra. Fu in quella città che rividi Ylenia. La fermai e le ripetei se i suoi genitori erano al corrente di questi suoi spostamenti. Mi assicurò di sì. Che dovevo stare tranquillo. Solo che non sarebbe più ritornata a Cellino.

Al Bano Carrisi, ovviamente ha voluto rispondere in prima persona circa quest’ultima vicenda; lo ha fatto attraverso le pagine del settimanale Sono, dichiarando di essere stufo di tutta questa attenzione mediatica chiedendo rispetto per se e per la sua famiglia visto che il dolore per questa perdita non è mai scomparso.

Commenta con i tuoi amici