Tiny Homes, le case del futuro che si acquistano senza mutuo

In Italia questa è pura utopia. Eppure basterebbe davvero poco. I senzatetto si rimboccherebbero le maniche per assicurarsi un tetto sulla testa per sempre, a poco prezzo e da scontare al massimo in 7 anni.

L’invenzioni di cui stiamo per parlarvi ha rivoluzionato il mercato immobiliare a Detroit. Si tratta delle Tiny Homes. Costano appena 90 centesimi a metro quadro. Dall’esterno sembrano piccole casette ma all’interno presentano uno spazio ampio e confortevole, tanto da ospitare un’intera famiglia.

Tiny Homes, case anche per chi ha un reddito basso. Ma quanto costano?

Si acquistano senza mutuo e in meno di 7 anni, per 250 euro al mese, sarà possibile riscattarle completamente. Anche chi guadagna 10.000 euro l’anno potrà permettersele. L’iniziativa è stata mossa da Faith Flower che nello spazio inutilizzato del suo quartiere ha costruito 25 di queste case destinate ai poveri.

La sua ideatrice ha dichiarato: “Il costo complessivo della casa è di meno di 10mila dollari, ma una volta acquistata avrà un valore di almeno 50mila dollari. Le famiglie potrebbero venderla e comprarci qualcos’altro così da lasciare qualcosa ai propri figli“.

Un’iniziativa altruista tanto che le Tiny Homes offrono molti servizi ai propri residenti come: consulenze finanziarie, mediche e nutrizionali. “È giusto dare la possibilità di rivolgersi al ragioniere o al dottore anche a chi non può permetterselo“, aggiunge Faith Flower.

Le Tiny Home arriveranno anche in Italia?

L’ideatrice è gentile e generosa tanto che ha deciso di pubblicare un libro con la formula segreta per la costruzione di queste case che potrebbero arrivare anche in Italia e in tutto il mondo in modo che tutti i cittadini possano godere il sacrosanto diritto di avere una casa, un tetto sotto la testa entro il quale ripararsi e rifugiarsi.

Tiny Homes, le case del futuro che si acquistano senza mutuo

Commenta con i tuoi amici