Come si prepara la crostata di tagliatelle

Come si prepara la crostata di tagliatelle
4 (80%) 8 vote[s]

Un altro piatto che rappresenta un timballo di pasta tipico delle regioni del Sud, è la crostata di tagliolini. Cerchiamo in questa ricetta di indicarvi però come si prepara la crostata di tagliatelle perfetta.

Come si prepara la crostata di tagliatelle?

Preparare una crostata di tagliatelle è davvero semplice anche se il tempo che impieghiamo per cucinarla è medio/lungo. Tuttavia questo primo piatto ha il vantaggio di poter essere preparato anche un giorno prima e infornato il giorno seguente. È una pietanza sfiziosa e gustosa e si presta soprattutto a grandi ospitate. Ricca di ingredienti, mette d’accordo un po’ tutti e se a pranzo o a cena avete molti invitati, sfido ci sia qualcuno che non gradisca una crostata croccante e golosa come questa.

Come si prepara la crostata di tagliatelle
Credit: tipicasa.it
lacucinadisilviaverdosci.blogspot.com

Qual è la differenza tra crostata di tagliatelle e tagliolini alla napoletana?

Siete liberi anche di cambiare il formato ti pasta: optando per i tagliolini andremo a svolgere una ricetta tipica partenopea; scegliendo invece le classiche tagliatelle andremo a puntare su un piatto più nazionale.

È possibile variare gli ingredienti della crostata di tagliatelle?

Il bello di preparare la crostata di tagliatelle o “tagliolini alla napoletana” sta proprio in questo: possiamo cucinarla scegliendo attentamente i nostri ingredienti o “arrangiarci” con i salumi che conserviamo in frigo e in entrambi i casi il buon risultato è garantito. Ma adesso passiamo a spiegarvi la procedura per realizzare una crostata a dir poco perfetta.

Ingredienti:

  • tagliolini (o tagliatelle), 400 gr
  • passata di pomodoro, 1
  • cipolla, 1
  • prosciutto cotto, 2 fette doppie di 100 gr cad.
  • pancetta a dadini, 100 gr
  • cervellatine, 3
  • fior di latte, 500 gr
  • piselli, 300 gr
  • rotoli di pasta sfoglia, 2
  • olio extravergine di oliva, q.b.
  • sale, q.b.
  • polpettine, q.b.
  • formaggio grattugiata, q.b.

Preparazione:

  1. In una pentola con un filo d’olio imbiondiamo la cipolla tagliata finemente. Aggiungiamo la passata di pomodoro aggiustando di sale e versando un po’ d’acqua facendo cuocere tutto a fuoco lento
  2. In una padella diversa con 3 cucchiai d’olio facciamo rosolare cipolla rimanente e pancetta. Aggiungiamo i piselli e copriamo con il coperchio lasciando cuocere per ammorbidire i piselli. Dopodiché spegnere il fuoco.
  3. Adesso sbricioliamo le “cervellatine” (un formato di salsiccia del sud) e lasciamo rosolare con il sughetto dei piselli
  4. In una pentola con abbondante acqua lasciamo cuocere i tagliolini, o le tagliatelle, e scolarle a metà cottura. Alla pasta aggiungiamo fior di latte e prosciutto cotto tagliato a dadini e le polpettine che precedentemente abbiamo preparato mescolando cervellatine e piselli.
  5. Amalgamiamo per bene tutto, disponiamo in un ruoto da forno rivestito con pasta sfoglia o imburrare il ruoto stesso insieme al pan grattato e versare appunto i nostri tagliolini alternando gli strati con passata di pomodoro. A questo punto possiamo anche spolverizzare con una manciata di pan grattato per fornire alla crostata di tagliatelle o tagliolini, una certa croccantezza.
  6. Inforniamo a 180°C per 30 minuti e quando la superficie vi sembrerà abbastanza “arruscata” indicherà la fine della cottura per servire finalmente la nostra buonissima crostata.

N.B. il termine “arruscato” è tipico della lingua napoletana. Deriva direttamente dal latino “brusicare” abbrustolire, tostare. Grazie a questo metodo di cottura la pasta risulta ben rosolata formando alla superficie quella crosticina davvero deliziosa.

Ricetta crostata di tagliolini napoletana dal gusto croccante