Ricetta pasta frolla: per dolci e rustici

La ricetta della pasta frolla viene impiegata non solo per dolci come crostate, torte e pizze dolci, ma anche per pasticci e torte rustiche con alcune differenze, ovviamente! Si tratta di una preparazione antica, pare risalga addirittura all’anno mille quando in Europa venne introdotto l’uso della canna da zucchero dal Medio Oriente.

Ricetta pasta frolla: la storia delle sue origini

La ricetta poi venne perfezionata tra la fine del ‘600 e l’inizio del ‘700, in particolare dalla cucina francese. Infatti, quella classica, è stata inventata da Marie-Antoine Careme, che nella seconda metà del ‘700 introdusse il metodo a cinque giri che ancora oggi è in uso. Tuttavia non esiste un’unica pasta frolla, gli ingredienti e anche il procedimento può variare da regione a regione, soprattutto in Italia. Noi però oggi vi segnaliamo la ricetta di pasta frolla che mette d’accordo un po’ tutti.

Ricetta pasta frolla per crostate, torte e pizze dolci

Ingredienti:

  • farina, 400 gr
  • burro o sugna, 200 gr
  • uova, tr
  • zucchero 200 gr
  • sale, un pizzico

Preparazione:

  1. Poniamo la farina a fontana su una spianatoia e nel mezzo poniamo il burro o la sugna, con lo zucchero, due tuorli e un uovo intero con un pizzico di sale. Lavoriamo l’impasto fino a ottenere un panetto liscio e copriamola con un canovaccio per circa 15 minuti.
  2. Infariniamo nuovamente la spianatoia e con l’aiuto di un matterelleo stendiamo la pasta con lo spessore che desideriamo. Per evitare che si rompa stendiamola sopra un ampio foglio di carta oleata e capovogliamoa per foderare ad esempio una tortiera e ovviamente accompagnandola con la carta che staccheremo delicatamente

Ricetta pasta frolla per pasticci e torte rustiche

Ingredienti:

  • farina, 300 gr
  • burro, 300 gr
  • sale, un pizzico

Preparazione:

  1. Poniamo su una spianatoia 150 grm di farina con 150 gr di burro a pezzetti e lavoriamo facendone dei bozzoletti. In una scodella lasciamo la pasta al fresco per qualche ora e dopodiché con il mattarello stendiamo una pasta rettangolare ottenuta con altri 150 gr di farina e di burro.
  2. Al centro poniamo i bozzoletti di pasta precedentemente preparata, prendiamo due lembi estremi del rettangolo e ripieghiamo la pasta spiandandola con il matterello. Lasciamola riposare per altri 20 minuti.
  3. A questo punto tiriamo di nuovo la sfoglia in forma rettangolare e ripieghiamola prima in tre e poi in due e ancora in due fino a ottenere un quadrato. Questa operazione va ripetuta almeno altre cinque volte con un intervallo di 15 minuti. Questa è la cosiddetta operazione dei cinque giri alla francese di cui vi parlavamo prima. Dopodiché premiamo con il mattarello e oniamo al fresco per almeno altri 15 minuti.
Ricetta pasta frolla
Foto credit: lacucinaimperfetta.com