Ischia “plastic-free” divieto di utilizzo di plastica monouso

Qualche giorno fa, nei medesimi in cui milioni di studenti scesero in piazza per protestare contro i cambiamenti climatici, a Ischia il Cisi (Consorzio intercomunale servizi Ischia) ha approvato una bozza di ordinanza per il divieto dell’utilizzi sull’isola dei manufatti monouso in plastica a uso alimentare. In pratica il divieto non ammette l’utilizzo di usare bicchieri, piatti e posate monouso in plastica su tutto il territorio isolano, comprese e soprattutto le spiagge ovviamente!

Gli esercizi commerciali avranno 90 giorni di tempo, successivi all’entrata in vigore del provvedimento, per consentire lo smaltimento di oggetti in plastica prossimi al divieto. Per chi dovesse trasgredire l’ordinanza è prevista una sanzione pecuniaria che può arrivare fino a 500 euro.

Questo provvedimento è molto importante per la salvaguardia dell’inquinamento ambientale dove la plastica mette a repentaglio, soprattutto in mare, la vita marina. Dunque l’isola di Ischia ha deciso di seguire l’esempio delle Isole Tremiti, di Lampedusa e il comune di Pollica in Puglia, i quali hanno messo a bando la plastica monouso da ormai due anni.

Ischia "plastic-free" divieto di utilizzo di plastica monouso