Ricetta crostata sfogliatella riccia napoletana

Ricetta crostata sfogliatella riccia napoletana
5 (100%) 2 vote[s]

Dopo la ricetta della torta sfogliatella frolla, vi proponiamo un’altra deliziose versione: la ricetta della crostata di sfogliatella riccia, una vera bontà per intenditori! Una croccantezza che dura più a lungo e che avvolge tutti i senti, anche l’udito per via del suono della sfoglia appunto croccante. Rispetto alla frolla il procedimento della riccia è più complicato e insidioso ma non per questo impossibile da realizzare. Per questo vi guideremo passo passo per poterla realizzare tranquillamente a casa.

Il ripieno

Inoltre il ripieno della sfogliatella riccia, essendo in questo caso una crostata, può anche variare: ovvero decidere di inserire pezzetti di frutta candita per i più tradizionali, per i più golosi, invece, si consigliano dolcissime gocce di cioccolato e vi assicuriamo che il buon sapore è garantito in entrambi i casi.

Ricetta crostata sfogliatella riccia napoletana
Crostata Sfogliatella – Foto Credit: GialloZafferano/ipasticcidinina

Ricetta crostata sfogliatella riccia

Ingredienti per la pasta frolla napoletana:

  • farina, 450 gr
  • burro o sugna, 180 gr
  • uova, 3
  • zucchero 180 gr
  • sale, un pizzico

Ingredienti per il ripieno:

  • semolino, 80 gr
  • acqua, 320 gr
  • sale, 3 gr
  • uovo, 1
  • zucchero, 130 gr
  • ricotta, 220 gr
  • estratto di vaniglia, 1 cucchiaino
  • arancia, buccia grattata
  • cannella, 5 gr
  • fiori d’arancio, qualche goccia
  • frutta candita, 130 gr (o gocce di cioccolato)

Preparazione:

  1. Iniziamo preparando la pasta frolla. Disponiamo la farina a fontana su di una spianatoia e nel mezzo poniamo il burro o la sugna, con lo zucchero, due tuorli e un uovo intero con un pizzico di sale. Lavoriamo l’impasto fino a ottenere un panetto liscio. Arrotoliamolo e spalmiamolo ancora con lo strutto. Lasciamo riposare in frigo per una notte intera.
  2. Prepariamo il ripieno: riscaldiamo il latte a fuoco basso e aggiungiamo il pizzico di sale. Portiamo ad ebollizione e dopodiché versiamo il semolino a pioggia mescolando con un cucchiaio di legno e cerchiamo di non far formare grumi. Abbassiamo la fiamma e lasciamo cuocere per qualche altro minuto. Poi trasferiamo il composto in una ciotola di vetro per farlo raffreddare.
  3. Setacciamo la ricotta, aggiungiamo semolino, uniamo l’uovo intero, zucchero e aromi. Potete frullare il tutto o con un frustino elettrico ma anche in un comodo frullatore. Al composto poi aggiungiamo la frutta candita a pezzettini e mescoliamo con una spatola.
  4. Stendiamo la pasta frolla su un piano infarinato e otteniamo due dischi da 6 mm di spessore.
  5. Foderiamo uno stampo di 24 cm imburrato e infarinato e poniamo sopra il primo disco di pasta frolla. Bucherelliamolo con i rebbi di una forchetta e versiamo il nostro ripieno. A questo punto ricopriamo tutto con il secondi disco di pasta frolla e rifiniamo i bordi sempre con l’aiuto dei rebbi di una forchetta. Infine spennelliamo la superficie con albume sbattuto.
  6. Per una sfoglia croccante come quella della sfogliatella riccia è l’ideale utilizzare uno stampo spesso e pesante perché cuoce in modo più uniforme. A questo punto inforniamo la nostra crostata di sfogliatella riccia a 180°C per 35 minuti circa e spegnere a doratura della superficie.
  7. Sforniamo, lasciamo raffreddare prima di rimuoverla dallo stampo e servirla magari cospargendola di zucchero a velo.

Ricetta pasta frolla: per dolci e rustici