Ricetta dei tagliarelli all’olio con vongole: tradizione di mare

Il sapore del mare del Sud a tavola grazie a questa semplice ma prelibata ricetta dei tagliarelli all'olio con vongole.

Ricetta dei tagliarelli all’olio con vongole: tradizione di mare
5 (100%) 1 vote[s]

Si tratta di una delle ricette povere della cucina partenopea. I napoletani, popolo di mare, adoravano mangiare frutti di mare con quali condivano anche la pasta o addirittura venivano consumati crudi con qualche spruzzata di limone. E ancora oggi i cittadini del capoluogo campano amano preparare le ricette semplici di una volta, ma non per questo meno saporite.

La ricetta dei tagliarelli all’olio con vongole (o anche all’oglio in dialetto, ndr)è davvero facile da preparare. La consistenza è unica, grazie soprattutto alle linguine, e il sugo se ben mantecato con la pasta e un po’ d’acqua, diventa una vera prelibatezza. Insomma può essere oggi considerato come un primo piatto napoletano davvero raffinato.

Ricetta dei tagliarelli all’olio con le vongole

Ingredienti:

  • tagliarelli (linguine o spaghetti quadrati), 400 gr
  • vongole, 800 gr
  • aglio, 2 spicchi
  • olio evo
  • prezzemolo
  • sale

Preparazione:

  1. Laviamo bene le nostre vongole per soffriggerle poi con aglio e olio in un tegame bello capiente. Versiamoci poi le vongole e copriamo il con un coperchio, lasciamo cuocere così a fuoco lento.
  2. In una pentola piena d’acqua e salata cuociamo le linguine al dente e dopodiché versiamole nel tegame con le vongole e mantechiamo bene per qualche minuto. Se vi sembra troppo secco aggiungete pure un cucchiaio di acqua di cottura della pasta. Dopodiché impiattiamo decorando con prezzemolo.

Ricetta dei tagliarelli all'olio con vongole: tradizione di mare