Napoli, Chiesa dell’Incoronata: custode della reliquia della corona di Cristo

Una Chiesa paratenopea è stata per tanto tempo la custude di una delle reliquie di Cristo: una spina della corona che portava sul capo durante la crocifissione.

Sapevate che una delle reliquie di Cristo sono state custodite a Napoli? Ebbene sì, si tratta della reliquia della corona di spine indossata dal Salvatore durante la sua truce crocifissione. L’edificio sacro in cui venne depositato è l’attuale Chiesa dell’Incoronata, una straordinaria strutta sita in via Medina sotto il livello stradale.

Nonostante la posizione che lascia passare la Chiesa inosservata, si tratta di una costruzione meravigliosa. Un gioiello dell’arte medievale napoletana voluta fortemente dalla regina Giovanna I d’Angiò. La struttura, pre-esistente, in realtà fu commissionata già ai tempi di Roberto D’Angiò, quale Tribunale Regio, trasformata poi in luogo sacro nel 1352 dalla regina Giovanna I per convolare a nozze con il suo secondo marito, Luigi Ludovico di Taranto.

Napoli, Chiesa dell'Incoronata: custode della reliquia della corona di Cristo

La reliquia di Cristo

Nel corso degli anni la chiesa, dove sull’antico portale si scorge una bellissima “Corona di Spine di Cristo” sorretta da due angeli e scolpita col marmo di Carrara, ha cambiato nome diverse volte. Inizialmente venne intitolata a Santa Maria Spina Corona, poi Santa Maria Coronata e infine Santa Maria Incoronata, ancora oggi chiamata così. Il nome deriva dal fatto che conservasse le reliquie di Cristo, una reliquia preziosa che la regina ricevette in dono da re Carlo V di Francia. Precedentemente era costudita nella Saint-Chappelle di Parigi.

Ovviamente l’omaggio del re prima e il dono della regina poi, non aveva solo uno scopo religioso. Ma grazie alla reliquia l’edificio acquisì un enorme prestigio così il papa Gregorio IX concesse l’indulgenza a tutti i pellegrini che nei giorni del venerdì santo e della Pentecose si sarebbero recati in pellegrinaggio alla Chiesa. Ovviamente, grazie a questa preziosa reliquia di Cristo, Giovanna I riuscì a ottenere il consenso del popolo.

Napoli, Chiesa dell'Incoronata: custode della reliquia della corona di Cristo

Il culto antico

Del culto ovviamente oggi non rimane quasi nulla visto che la reliquia venne trafugata. Non si conosce il momento preciso in cui venne sottratta alla Chiesa da chi e dove venne portata. Tuttavia vale la pena visitarla: l’edificio è davvero molto antico e conserva ancora molti affreschi dell’epoca medievale.

Dove e quando?

Via medina 55
Raggiungibile attraverso la linea 1 della metropolitana, fermata municipio
Bus: C25, N1, N3, R2