Ricetta caffè freddo napoletano: come quello del bar

Il caffè freddo è un toccasana in estate e basterà seguire pochi passaggi per godere della bevanda più consumata al mondo anche nella bella stagione

Un napoletano non riuscirà mai a rinunciare al caffè, anche quando fa caldo e ha bisogno di bevande fredde per rinfrescarsi. Ma come recita un detto: “‘O Napulitan se fa sicc’ ma nun more”, trova sempre una soluzione per non rinunciare al piacere. In questo caso è sicuramente la ricetta del caffè freddo è una ottima alternativa a quello classico e oggi voglimo spiegarvi passo passo il procedimento per farlo in casa uguale a quello del bar.

Inoltre, ghiacciato, a me piace servirlo anche a fine pasto e perché no? anche una pausa fresca in grado di resuscitare pure i “morti” dal caldo delle fiamme dell’inferno. Per renderlo ancora più dolce e cremoso alcuni aggiungono ciuffi di panna e l’aspetto che assume è davvero elegante.

Ricetta del caffè freddo napoletano: come quello del bar
Caffè freddo napoletano

Come fare il caffè freddo del bar

Oggi vi proponiamo la tipologia più classica con i cubetti di ghiaccio, davvero facile preparare. Basterà porre sul fuoco la vostra moka o una caffettiera napoletana per prepararlo nella maniera più tradizionale. Dopodiché bisognerà lasciare che si freddi nella tazzina e poi trasferirlo in bicchiere contente i cubetti di ghiaccio. Se tritato potreste anche prepararlo a mo’ di granita. Ed et voiltà il vostro caffè freddo è pronto per essere gustato. Ovviamente se lo preferite dolce è meglio aggiungere dello zucchero liquido in modo che si possa scegliere facilmente.

Ricetta del caffè freddo napoletano: come quello del bar
Granita di caffè

Granita di caffè

La granita di caffè è un’altra alternativa estiva al caffè classico. Anche questa è molto semplice da preparare anche se ci vorranno diverse ore per la preparazione. È tuttavia ottima da consumare come break si a metà mattinata e sia nel pomeriggio.

Ingredienti

  • zucchero semolato, 300 gr
  • acqua, 500 ml
  • caffè, 300 ml (12 tazzine)
  • chicchi di caffè, 50 gr

Preparazione

  1. Prepariamo la nostra moka da 12 tazzine.
  2. Per lo sciroppo di zucchero, base della nostra granita, aggiungiamo in una casseruola piccola acqua e zucchero. Riscaldiamola sul fuoco fino a quando lo zucchero risulterà completamente sciolto.
  3. Portiamo poi a ebollizione e dopo un minuto uniamo il caffè.
  4. Abbassiamo la fiamma e continuiamo a mescolare proseguendo la cottura per qualche altro minuto.
  5. Lasciamo raffreddare lo sciroppo a temperatua ambiente.
  6. Copriamo la casseruola con carta alluminio e riponiamola nel freezer per circa un’ora e mezza.
  7. Occhio alla formazione die primi cristalli sul fondo e sulla parete del contenitore. Mescoliamoli in modo da romperli, ma non frantumarli del tutto, e riponiamo di nuovo in freezer per altri 40 minuti.
  8. Ripetere l’oeprazione di rottura ogni mezz’ora, fino a quando la granita avrà raggiunto la cremosità desiderata.
  9. Quando sarà pronta prepariamo la granita in bicchieri a loro volta ghiacciata e guarniamo a piacere con panna, latte o scaglie di cioccolato fondente.

granita di caffè freddo

Crema di caffè

Per i più golosi, invece, consigliamo la crema di caffè. Dolce e deliziosa, al bar potreste ordinarla come “caffè del nonno” (di solito così si chiama a Napoli, ndr), ma noi vi forniamo di seguito la ricetta per prepararla comodamente anche da casa.

Ricetta crema di caffè fredda: come farla in casa