Salvo Sottile “bacchetta” Alessandro Siani e la sua comicità

La partecipazione di Alessandro Siani a "Che tempo che fa" criticata dal conduttore e giornalista Salvo Sottile: "Fa battute di una banalità rara".

Un po’ di maretta tra i due o una “semplice” osservazione da parte del conduttore Salvo Sottile? Il gironalista, e anche scrittore, affida a un Tweet il proprio parere su Alessandro Siani, attore, scrittore e regista partenopeo. L’occasione ghiotta gli è stata data dalla partecipazione del comico a “Che tempo che fa” per presentare il suo film “Il giorno più bello del mondo”, in sala a fine ottobre insieme alla collega Stefania Spampinato.

Salvo Sottile pare non gradire lo stile dell’attore e non condivide l’uso che fa del napoletano: “Siani è un non comico, uno che non fa ridere neanche se ci si mette d’impegno. Fa battute di una banalità rara e con quella verve e quella enfasi rende il napoletano fastidioso quando invece è caldo e ammaliante. Sarei curioso di sapere quanto incassano i suoi film #ctcf”.

Salvo Sottile "bacchetta" Alessandro Siani e la sua comicità
Alessandro Siani e Stefania Spampinato a “Che tempo che fa”

Il giornalista non ha utilizzato mezze misure per esprimere il proprio pensiero. Per ora non ci sono repliche da Alessandro Siani, che si sa, si tiene lontano dai social. Interviene però Gabriele Parpiglia, autore Mediaset, che bacchetta e non in maniera “sottile”:

Salvone, un po’ forte… #siani Incassa , incassa. È uno dei pochi. E per quel che mi risulta produce film e commedie a teatro per altri colleghi napoletani. Cque i numeri gli danno ragione. Non fare il lottatore su Twitter anche tu che sei oltre, altro. ❤️❤️❤️