Ricetta polpettone napoletano: da pietanza povera a nobile

Solo a parlarne immaginiamo e ne sentiamo il profumo: ecco la ricetta originale e tradizionale del polpettone napoletano.

La ricerca delle origini di questa pietanza non è certo facile. Regione che vai ricetta che trovi, ad esempio al sud, il nostro polpettone, si distingue per la farcitura a base di uova, salame e provolone e la cottura viene ultimata nel sugo.

In quanto ai natali il polpettone napoletano possiamo dire che inizialmente considerato come un piatto “povero”, visto che venivano reimpiegati gli avanzi della carne e non buttarli via, diventato poi una pietanza “nobile” per via del buon sapore.

Foto via Instagram: @gustolowfodmap

Il polpettone napoletano al forno fa la sua prima comparsa nei manuali di cucina attraverso l'”Appendice della traduzione italiana de Il cuoco reale e cittadino dedicata ad ‘alcune vivande all’italiana d’ottimo e d’ultimo gusto“.

Il nome polpettone, dunque, potrebbe derivare dal sostantivo “polpa” in quanto l’ingrediente principale riprende le parti più morbide degli animali mescolandole ovviamente con altri ingredienti di scarto.

Ricetta polpettone napoletano: da pietanza povera a nobile

Ingredienti:

  • carne di manzo tritata, 500 gr
  • salame napoletano, 50 gr
  • mortadella, 50 gr
  • parmigiano grattugiato, 50 gr
  • mollica di pane
  • aglio
  • prezzemolo
  • maggiorana
  • cipolla
  • latte
  • uova, 3
  • olio extravergine di oliva
  • sale e pepe

Preparazione:

  1. In una terrina inseriamo il trito di salame, mortadella, spicchio d’aglio, prezzemolo e un po’ di maggiorana. Mescoliamolo con la carne e il parmigiano e due manciate di mollica precedentemente messe in ammollo in acqua e un po’ di latte. Strizzata ovviamente aggiungendo poi alla nostra “poltiglia” sale, pepe e uova intere insieme ad un goccio di olio e amalgamiamo per bene. Formiamo il nostro polpettone e avvolgiamolo in un telo,.
  2. Nel frattempo bolliamo in una pentola con abbondante acqua i nostri ortaggi da brodo; Quando inizierà a bollire immergiamovi all’interno il nostro polpettone e lasciamo cuocere a fuoco moderato per circa un paio d’ore.
  3. A fine cottura scoliamolo, priviamolo del telo e affettiamolo quando sarà freddo.

N. B. Possiamo cuocere il polpettone anche in un tegame con il pomodoro come un normale umido.