Taralli dolci napoletani: ricetta delle ciambelle di Pasqua

La ricetta dei taralli dolci napoletani in realtà si preparano in tutta la Campania. Sono profumati e friabili e ideali per la merenda e la prima colazione.

La ricetta dei taralli dolci napoletani, o campani, sono delle ciambelline di pasta frolla, friabili e gustosissimi. Con ingredienti genuini e tanta semplicità si possono creare dei biscotti ideali per far merenda e per la prima colazione.

Taralli dolci napoletani, come quelli della nonna

I taralli dolci napoletani venivano preparati dalle nostre nonne. Si tratta di una ricetta antichissima e ancora oggi li troviamo sui banchi alimentari nei mercati partenopei. Vengono inoltre aromatizzati con un liquore tipico campano, il liquore Strega.

Ricetta taralli dolci napoletani

Taralli dolci napoletani

redazione cucina
La ricetta dei taralli di Pasqua partenopei
Preparazione 40 min
Cottura 20 min
Tempo totale 1 h
Portata Dessert
Cucina napoletana
Porzioni 4 persone

Ingredienti
  

  • 250 gr di farina "00"
  • 50 gr amido di mais
  • 100 gr zucchero
  • 90 gr burro freddo
  • 2 uova
  • lievito in polvere per dolci o bicarbonato (un pizzico)
  • scorza di limone grattugiata
Keyword ricette di pasqua, taralli dolci, taralli dolci napoletani

Procedimento

  1. In un mixer frulliamo farina con il burro tagliato a pezzi e otteniamo un composto sabbioso.
  2. In un’altra ciotola mescoliamo amido di mais, zucchero e poi uniamo man mano la scorza di limone grattugiata, lievito e le due uova.
  3. A questo punto versiamo il composto sabbioso in questa ciotola e mescoliamo tutto insieme con le mani ricavandone un panetto e un impasto composto.
  4. Adesso lasciamo riposare il nostro panetto per circa 30 minuti ricoprendolo con una carta pellicola e porlo in frigorifero. Trascorso il tempo riprendiamo il nostro panetto e formiamo delle ciambelle di circa 10 cm di diametro.
  5. Adesso adagiamo i taralli in una teglia ricoperta da carta forno e infornare per circa 20 minuti a 180°C. Quando assumeranno un colore dorato allora la cottura sarà terminata. Facciamoli raffreddare un po’ ed ecco pronti i nostri taralli dolci napoletani.

Consigli

Al posto del lievito potete anche utilizzare un pizzico di bicarbonato. Non si tratta di un agente lievitante ma favorisce la normale lievitazione dell’impasto.

Foto via: lacooltura.com, by esto