Ricetta tortano con cicoli o ciccioli dalla tradizione campana

La ricetta del tortano con cicoli o ciccioli, è una torta salata tipica della regione Campania e può essere considerata come antenata del più attuale tortano e casatiello.

La ricetta del tortano con cicoli di maiale (o ciccioli) è la forma di tortano più tradizionale della cucina partenopea. Viene preparato a Pasqua ed è considerato l’antenato del più attuale tortano e casatiello farciti a più non posso di formaggi e salumi. Questa versione è pi “semplice” ma della stessa consistenza visto l’ingrediente principale.

Il tortano con cicoli o ciccioli di maiale: meno ripieno ma dal sapore unico!

Il tortano con i cicoli di maiale ha invece una preparazione più dimessa ma non meno saporita. Attualmente si utilizza ancora ‘a ‘nzogna (strutto) per preparare questa torta salata a forma di corona intrecciata che un po’ ricorda la corona di spine di Cristo, ma i cicoli, tuttavia, sono andati un po’ in disuso e inoltre non sono facilissimi da reperire. Oggi quindi vi proponiamo questa torta salata, che viene preparata sempre più di rado, ma golosissima e pregna di quei sapori tradizionali un po’ dimenticati.

Tortano con cicoli o ciccioli

Dalla cucina di Pasqua campana, la torta salata più buona di sempre e tutti i nostri consigli per farla fedele alla tradizione
Preparazione4 h
Cottura1 h
Tempo totale5 h
Portata: torte salate
Cucina: cucina napoletana
Porzioni: 10 porzioni
Chef: redazione cucina

Ingredienti

  • 400 gr di farina "00"
  • 30 gr di lievito
  • 150 gr di strutto
  • 150 gr di cicoli o ciccioli
  • sale
  • pepe

Preparazione

  1. Impastate la farina con il lievito sciolto in poca acqua tiepida, un pizzico di sale e circa un terzo dello strutto. Lavoriamo bene il nostro panetto aggiungendo man mano un po’ di acqua tiepida se occorre, quindi mettete a lievitare la pasta, in una terrina avvolta con un panno di lana. Lasciamo che lieviti per almeno un’ora e mezza.
  2. A questo punto riprendiamo a lavorala e uniamo un pizzico abbondante di pepe nero. Aiutandoci con un matterello creiamo una sfoglia di circa 0,5 cm e ungiamola con lo strutto cospargendovi all’interno i cicoli “ciccioli di maiale”. Avvolgiamo la pasta su se stessa fino a formare un rotolo e adagiamolo in uno stampo per ciambelle unto precedentemente con altro strutto.
  3. Lasciamo che l’impasto lieviti ancora per circa 3 ore, magari ricoperto da un canovaccio. Dopodiché inforniamo a forno con calore moderato e cuociamolo per circa un’ora. Appena pronto lasciamo intiepidire e servire freddo il nostro buonissimo e napoletano tortano con cicoli o ciccioli.

Ricetta tortano con cicoli o ciccioli: antica tradizione campana

Cosa sono i cicoli o ciccioli di maiale?

I cicoli o ciccioli di maiale, dipende se a pronunciarlo è un napoletano o un italiano, in riferimento a prodotti alimentari ottenuto dalla lavorazione del grasso del maiale nella preparazione dello strutto.

Cicoli o ciccioli di maiale
Fonte foto: Wikipedia