Porto di Napoli, restyling da sogno: nel rendering anche venditori ambulanti

Un restyling da sogno quello del Porto di Napoli. Vivere il Molo Beverello sarà molto più semplice e piacevole con tanto di "venditori ambulanti abusivi".

Nonostante le difficoltà quotidiane Napoli va avanti e va avanti alla grande e con tanta ironia. ironia che emerge proprio durante la presentazione del progetto di restyling del Porto Beverello.

Porto di Napoli, restyling da sogno: nel rendering anche i venditori ambulanti

Una simpatica “gag” è nata durante la proiezione delle slide che presentavano il modo in cui verrà ristrutturato il molo. In una di queste slide, o meglio rendering, ne spunta una in cui sono stati inclusi anche due venditori ambulanti di borse tarocche.

Porto di Napoli, restyling da sogno: nel rendering anche i venditori ambulanti

Porto di Napoli, restyling da sogno: nel rendering anche i venditori ambulanti

Così Graziano Delrio dichiara:

Amo questa città e solo qui potevo trovare dei venditori abusivi in un renderingMa come si fa a mettere in una slide un venditore abusivo? Solo Napoli poteva immaginare una cosa del genere, ammiro la vostra creatività. Siete un popolo incredibile.

Mentre il presidente del Porto di Napoli, Pietro Spirito, ha così replicato: “Siamo stati realisti anche nel realizzare il rendering“. Il progetto avrà un costo di circa 20 milioni di euro e sarà pronto entro l’autunno del 2019. Dalle immagini sembra un sogno e l’accesso al molo sarà molto più semplice e viverlo più piacevole, magari per una passeggiata o per una piccola pausa.

Porto di Napoli, restyling da sogno: nel rendering anche i venditori ambulanti