Esenzione Canone Rai 2018 per i cittadini over 75

Annunciati i nuovi criteri di esenzione canone Rai per i cittadini con un'età superiore ai 75 anni: ecco tutte le caratteristiche per richiederla.

Una novità che farà piacere agli italiani, o almeno a 350mila cittadini con più di 75 anni. Per loro niente più canone Rai. Ad annunciare la notizia è stato il presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni.

La notizia è stata data nella sede della direzione generale dell’Agenzia del Demanio durante la presentazione dei risultati del 2017

È stato appena firmato dai ministri dell’Economia e dello Sviluppo Economico – afferma Gentiloni – un decreto importante, pur limitato, perché aumenta la fascia di reddito per gli over 75 esentati dal canone Rai. Finora erano 115mila, diventeranno 350mila.

Il motivo è stato spiegato da Paolo Gentiloni circa l’importanza della tv, come compagnia, in queste fasce sociali in difficoltà che spesso sono “fragili e soli“. “Io che mi sono occupato di televisione – aggiunge ancora il presidente del Consiglio – so quanto sia importante per queste persone la tv”.

Esenzione Canone Rai 2018 per i cittadini over 75

Esenzione Canone Rai 2018 per i cittadini over 75

Dopo la decisione da parte del Governo arriva anche il commento della Rai che spiega determinati requisiti circa i 75enne realmente esenti dal pagamento del Canone Rai:

Rai prende positivamente atto del provvedimento del Governo che estende l’esenzione dal pagamento del canone agli over 75 con reddito inferiore a 8mila euro l’anno. La disposizione, volta a promuovere l’inclusione sociale, è in linea con analoghe misure già in atto per i principali broadcaster pubblici europei ed è in completa sintonia con i principi di uguaglianza sostanziale e di libero accesso all’informazione sanciti dalla Costituzione e propri della mission Rai. Il sostegno alle fasce più deboli della popolazione rappresenta un valore imprescindibile per il servizio pubblico radiotelevisivo

Esenzione Canone Rai, come funzione e come si presenta la domanda

Per usufruire dell’esenzione del Canone Rai i cittadini di almeno 75 anni con un reddito non superiore agli 8.000 annui, dovranno presentare la dichiarazione sostitutiva presso gli uffici dell’Agenzia delle Entrate o spedirla all’indirizzo: “Agenzia delle Entrate – Ufficio Torino 1 Sat – Sportello abbonamenti tv – Casella Postale 22, 10121 – Torino”. A tale richiesta, e raccomandata, va allegato un documento di identità valido e tutto deve essere presentato entro il 30 aprile per essere esonerati per tutto l’anno solare o entro il 31 luglio per essere esonerati dal pagamento del secondo semestre.

Rimborsi canone Rai

Ricordiamo che prima di questo nuovo decreto il reddito minimo era di € 6.713,98. Per chi negli anni precedenti dal, 2008 al 2015, era in possesso di tali requisiti può chiedere il rimborso tramite un modello da prelevare presso gli uffici dell’Agenzia delle entrate.