Ascolti tv 10 gennaio 2020: Il Cantate Mascherato, bene ma non benissimo

Vince ma non "stravince" gli ascolti tv di ieri la novità della rete ammiraglia della Rai: "Il cantante mascherato" ha incollato più persone sui social che davanti alla tv.

Ascolti tv ieri, 10 gennaio 2020. Il programma più seguito e twittato di ieri in televisione è “Il Cantante Mascherato“, condotto da Milly Carlucci e che ha totalizzato il 20.85% pari a 4.437.000 spettatori. Al secondo posto invece si posiziona Canale 5 con la seconda puntata del “Grande Fratello Vip 4” condotta da Alfonso Signorini, totalizzando il 16.76% di share pari a 2.922.000 spettatori. Su Rai 2 bene anche per l’esordio dell’undicesima stagione di “NCIS Los Angelesv” che ha totalizzato il 4.25% di share, incollando al televisore 1.105.000 spettatori. Su Italia 1, invece, “Giustizia privata” ha intrattenuto 1.636.000 spettatori con il 6.75% di share. Su Rai 3, invece, il film “Io sono tempesta” ha raccolto il consenso di 1.593.000 spettatori pari ad uno share del 6.5%.

Ascolti tv: per “Il cantante mascherato” bene ma non benissimo

Ci si aspettava di più dall’esordio de “Il cantante mascherato” visto il coinvolgimento del pubblico nel gioco da casa e attraverso i social. Su Twitter, tuttavia, è stato il trend principale della serata battendo anche “Propaganda Live”, ma niente di più. Il gioco è carino, è divertente stare lì a capire chi sia il personaggio mascherato ma è risultato pure troppo semplice in alcuni casi come l’evidente Leone di Al Bano e la smascherata, ma tenerissima Orietta Berti travestita da unicorno. Insomma Su Twitter ha sbancato, molti però sono stati invece scontenti della giuria, concentrata troppo su chi si celasse dietro i costumi e non sulle performance, ma è stata tuttavia una novità anche per loro. Magari correggeranno il tiro la prossima puntata che ricordiamo essere quattro in totale.

I concorrenti rimasti in gara

Ricordiamo che in gara sono stati salvati cinque concorrenti. Il Pavone che non si sa chi sia anche se la voce rauca suggerisce un Francesco Renga. Il coniglio, forse il più misterioso di tutti e che ha centrato davvero lo spirito del gioco. L’angelo che secondo i social custodisce la voce “angelica” di Valerio Scanu. Il Mastino Napoletano che è palesemente Alessandro Greco (ma molto bravo). E il leone, altri non è che il leone della Puglia, ovvero Al Bano Carrisi.

Peccato invece per la commedia di Rai 3 “Io sono tempesta“, il film di Daniele Lucchetti con Marco Giallini ed Elio Germano che si ispira alla vicenda legata alla condanna ai servizi sociali di Berlusconi anche se poi la trama prende una piega ben diversa. Un film che meritava di più dello share ottenuto!

Ascolti tv 10 gennaio 2020: Il Cantate Mascherato, bene ma non benissimo
Il Leone de “Il Cantante Mascherato”