Ascolti tv ieri, 18 gennaio 2020: C’è posta per te inarrestabile!

Ascolti tv ieri: altro che postini in bici, le missive di "C'è posta per te" di Maria De Filippi volano come dei piccioni viaggiatori facendo incetta di share e non di molliche!

Ascolti tv ieri, 18 gennaio 2020. Inarrestabile C’è posta per te il programma condotto da Maria De Filippi che fa incetta di “mariani” fedelissimi non solo tra gli spettatori, ma anche tra i destinatari della posta. Storie difficili che hanno emozionato tutti e che ha premiato Canale 5 vincendo la gara degli ascolti di ieri con il 30.9% di share, pari a 5.914.000 spettatori.

Ascolti tv ieri: le Meraviglie per fortuna affascinano ancora!

È difficile combattere contro Maria, tuttavia le Meraviglie di Alberto Angela vanno abbastanza bene interessando un pubblico più sensibile alla cultura e all’arte, ovvero 3.829.000 spettatori pari al 17.7% di share. Al terzo posto, con podio Rai, si posiziona la serie tv FBI 2 che ha interessato 1.374.000 spettatori pari al 5.8% di share. A seguire il film Sing su Italia 1 che ha incollato alla televisione 1.118.000 spettatori, il 4.9% di share. Pari merito Rete 4 e La7 rispettivamente con il 2.8% di share tra Più forte, ragazzi! e e fuga da Alcatraz. Rai 3 si posizione ultimo con il film La città delle donne con 12.000 spettatori pari al 2.5%.

Ascolti tv ieri, 18 gennaio 2020: C'è posta per te inarrestabile!

C’è posta per te: le storie più difficili

Maria De Filippi fa il boom fino alla fine dello show. Invitata (regalo speciale) per una famiglia del Sud è stata Mara Venier, madrina di una storia difficile. Una famiglia che perde la figlia 22enne e decide di prendersi cura della sua bambina e di suo marito come se fosse anche un figlio. Insomma una storia che garantisce il lacrima party della serata!

Le Meraviglie di Alberto Angela

Vi ricordiamo che è un dovere guardarlo! Per questo motivo vi segnaliamo che la puntata di ieri, 18 gennaio, è disponibile on demand su RaiPlay. Il racconto sulla penisola dei tesori parte dalle origini del Duomo di Milano con un narratore d’eccezione: Gian Galeazzo Visconti interpretato da Remo Girone. Ospite anche Roberto Bolle che ha raccontato del suo rapporto con la città. L’attenzione poi si sposta ad una delle meraviglie naturali del Belpaese, l’Abruzzo e il suo immenso Parco Nazionale. Infine fa tappa nella meravigliosa terra di Sicilia, a Catania, per raccontare dei monumenti più belli della città.