27.5 C
Napoli
domenica, Luglio 14, 2024
HomecronacaCannavacciuolo, un concorso per aiutare bimbi disabili

Cannavacciuolo, un concorso per aiutare bimbi disabili

Un'altra grande iniziativa alla quale parteciperà lo chef stellato napoletano Antonino Cannavacciuolo. Ecco le modalità di partecipazione del concorso per aiutare i ragazzi disabili.

Antonino Cannavacciuolo non è nuovo a queste iniziative e anche stavolta ha deciso di partecipare ad una meravigliosa iniziativa sociale sostenendo la Cooperativa Insegnando Onlus. La nobile attività dell’organizzazione consiste nel garantire l’inclusione sociale e un futuro migliore per i giovani con disabilità fisiche e mentali.

Lo chef, due stelle Michelen, ha messo così a disposizione una notte a Villa Crispi, un pranzo con un menu creato per l’occasione e una cooking class. L’artista campano si è infatti dichiarato: “Molto felice di sostenere un’iniziativa così nobile e poter dare una mano alla cooperativa. Sento molto vicino il progetto e spero che l’esperienza del soggiorno a Villa Crespi sia indimenticabile per il donatore estratto.

Come partecipare al contest

Basterà andare sul sito web dedicato all’iniziativa e cliccare sul tasto “Partecipa” relativa alla campagna alla quale aderisce Antonino Cannavacciuolo. Si può donare alla cooperativa dai 5 ai 50 euro e scegliere il regalo desiderato come il libro autografato dallo chef o anche il suo grembiule. Dopodiché bisognerà incrociare le dita per essere sorteggiato tra i vincitori. La piattaforma Wishraiser.com è molto interessante perché consente a tutti i personaggi famosi di partecipare a questo tipo di contest di beneficenza mettendoci la faccia.

Antonino Cannavacciuolo beneficenza
Foto Instagram: @antoninochef

Seguici anche su...

ALTRE STORIE