Paestum: apertura del parco giochi a tema archeologico

Una meravigliosa iniziativa per attirare i più piccoli allo studio dell'arte e della storia antica con interazione diretta. A Paestum apre il parco giochi a tema archeologico.

Una straordinaria iniziativa immersa nella cultura e arte antica di Paestum. Il progetto, curato dall’Associazione Legambiente di Capaccio Paestum e il Parco Archeologico, è quello di un parco giochi a tema archeologico che da oggi diventerà ancora più interessante soprattutto per i bambini.

Parco giochi a tema archeologico di Paestum: un tuffo nell’antichità dedicato ai più piccoli

Il parco archeologico di Paestum è entrato a far parte del patrimonio dell’Unesco e l’allestimento del parco giochi è sito tra i templi “Basilica” e “Nettuno”. Come riportato da il Mattino, sono 10 le strutture che riproducono i famosi giochi di logica e di strategia dell’antichità. Non mancano altre attrazione pratiche come ad esempio la vite idraulica di Archimede. Il parco è allestito di tutto punto per poter consentire ai bambini di interagire con la cultura e la storia, luoghi di ristoro e panchine per consentire ai genitori di rilassarsi.

L’inaugurazione è prevista per il 27 gennaio, e intanto il direttore del sito archeologico, Gabriel Zuchtriegel, speiga:

Il museo come istituzione pubblica nasce nell’Ottocento per un pubblico di adulti colti, Oggi invece vogliamo offrire un’esperienza culturalmente arricchente per tutti, per cui ci impegniamo a rendere il sito più accessibile per i bambini, ma anche per le persone con disabilità. Il gioco coinvolge tutti i sensi ed è uno strumento da non sottovalutare per la trasmissione di conoscenze: esso è uno stimolo per la creatività di piccoli e grandi. Il passato ci può insegnare molte cose anche per il futuro, per esempio in merito alla sostenibilità ambientale

Paestum: apertura del parco giochi a tema archeologico