Da oggi in poi Google localizza tutti gli oggetti smarriti

Addio ad una piaga che fa vivere veramente male: perdere le cose! Google da oggi in poi riuscirà a localizzare anche le vostre chiavi!

Un sogno che si avvera, soprattutto per coloro che sono soliti perdere quasi tutto. È impressionante il numero di cose che alcuni soggetti riescono sempre a perdere, ma al primo posto di questi beni smarriti ci sono sicuramente loro: le chiavi! Allora chi ci viene in soccorso? In genere avviamo una ricerca forsennata, un viaggio a ritroso nel tempo del percorso effettuato per cercare di ritrovarle.

Da oggi però tutto sarà molto più semplice e gli smarritori seriali potranno tirare un sospiro di sollievo. Un’azienda americana, infatti, ha inventato un dispositivo: “Tile“, che in sostanza può essere applicato a qualsiasi oggetto come zaini, portafogli o tutti quelli che siamo soliti perdere. Solo di recente questa invenzione è stata prodotta anche in diverse forme proprio per adattarsi ad una moltitudine di oggetti.

Ma come funziona Tile il dispositivo che non ti fa perdere più nulla?

In sostanza si tratta di un dispositivo Bluetooth collegabile a Google Assistant. Una volta abbinati basterà chiedere a OK Goolge di ritrovarlo e immediatamente l’oggetto smarrito squillerà. Ovviamente dovrà trovarsi nel raggio di pochi metri e invece se per sfortuna siamo stati in grado di non perderli più lontano da noi, basterà attivare il localizzatore per rintracciarlo e andarlo a recuperare

Che forma ha un tile?

Esistono diversi tipi come quelli a forma di carta di credito che può essere inserito nel portafogli, l’oggetto più pericoloso da perdere. Ma ci sono anche altre forme come quelle di piccoli bottoni adesivi che si possono nascondere anche in altre apparecchiature o ad esempio computer, telecomandi o tutti altri oggetti elettronici di valore che non vorremmo assolutamente perdere!

Da oggi in poi Google localizza tutti gli oggetti smarriti