Coronavirus, boom raccolta fondi per il laboratorio di genetica

Boom di donazioni per la realizzazione di un laboratorio di genetica durante l'emergenza da Covid 19. Per sostenerla scendono in campo molti artisti partenopei.

In questo frangente così difficile per la gestione dell’emergenza da Covid-19, altrettanto importante è investire nella ricerca per cercare di conoscere al meglio la malattia e consentire il sequenziamento del genoma del Coronavirus. Per questo c’è bisogno di un grande supporto finanziario e per questo che molti volti noti della tv sono scesi in campo per supportare la realizzazione di un laboratorio di genetica.

In prima fila Ludovica Nasti, la Lila bambina de l’Amica Geniale che già si è trovata faccia a faccia con una grave malattia, la leucemia, a raccontarlo è stata la madre durante la promozione della serie tv. A prestare il proprio volte è Alessandro Preziosi, Gigi e Ros, Nino D’Angelo e Luca Zingaretti con la moglie Luisa Ranieri.

Sono stati già raccolti 800mila euro destinati, come spiega la Repubblica, all’Istituto dei tumori di Napoli, insieme all’ospedale Cotugno, l Tigem e l’Istituto zooprofilattico di Portici, per la realizzazione del laboratorio. Attraverso i propri profili social gli artisti chiedono di partecipare e sostenere il progetto. A partecipare sono stante anche fondazioni e associazioni che hanno donato ingenti somme. Il direttore generale del Pascale, Attilio Bianchi, ha dichiarato:

È davvero entusiasmate la gara di solidarietà a cui stiamo assistendo. Grazie ai ricercatori che ci danno la disponibilità a cooperare, grazie alla sensibilità della Regione Campania e grazie, di cuore, a tutti quelli che credono in noi. Continuate cosi.

Coronavirus, boom raccolta fondi per il laboratorio di genetica