Coronavirus, positivo il primario di rianimazione del Monaldi

Un altro caso positivo al Monaldi, stavolta si tratta del primario di rianimazione attualmente in isolamento domiciliare.

Una flash news riportata poco fa da la Repubblica. Il primario del reparto di rianimazione del Monaldi è risultato positivo al Coronavirus a seguito di un tampone. Le sue condizioni però non sono preoccupanti, ma per proteggere lui e gli altri si trova attualmente in isolamento domiciliare.

Altri casi di contagi da Coronavirus tra le istituzioni cittadine si registrano a Saviano. Si tratta del medico chirurgo e sindaco Carmine Sommese, risultato positivo al tampone Covid-19. Il primo cittadino fa sapere che sta bene e che è iniziato il suo periodo di isolamento e sottolinea: “Per ovvie ragioni, chiunque abbia avuto contatti con me nelle scorse due settimane dovrà contattare immediatamente le Autorità sanitarie, allorquando dovessero manifestarsi sintomi comuni del coronavirus (febbre oltre 37,5 gradi, difficoltà respiratorie, tosse)“.

Intanto un’altra vittima che ha contratto Coronavirus si è registrata oggi in Campania, in provincia di Caserta. La donna di 82 anni era ricoverata presso l’ospedale san Sebastiano dov’era ricoverata. A darne notizia su Facebook è il sindaco di Vitulazio ma il quale sottolinea: “Da informazioni ricevute, la persona positiva al test è deceduta per cause diverse dal riferito contagio“.

Coronavirus, positivo il primario di rianimazione del Monaldi