Scoperte molecole contro il Coronavirus: nel tema di ricerca anche la Federico II

Una speranza per la ricerca della cura: contro il Coronavirus scoperte 40 molecole. Nel team di ricerca anche l'Università Federico II di Napoli.

Individuate le 40 molecole potenzialmente attive contro il COVID-19. Il team di ricercatori diretto da David Vannozzi, in sinergia tra pubblico e privato con un progetto finanziato dall’Unione Europea, partecipa anche l’Università Federico II di Napoli.

I ricercatori hanno effettuato questa scoperta grazie al supporto di un super computer gestito dal consorzio interuniversitario di Cineca con sede a Casalecchio di Reno (Bologna). Adesso le risposte ottenute saranno trasmesse ai laboratori che con una serie di test sceglieranno quelle più efficaci per combattere il virus. Una vera cura che potrebbe essere sintetizzata entro la metà di quest’anno.

In genere ci vogliono quattro mesi per ottenerla questo risultato, ma per l’emergenza si  lavora giorno e notte. A commentare il risultato è David Vannozzi a la Repubblica

Una volta che è stato sequenziato il virus, grazie alla piattaforma di supercalcolo Exscalate, riusciamo a mettere in relazione le proteine che permettono lo sviluppo del Covid-19 con una ‘biblioteca’ di 500 miliardi di molecole farmacologiche. Normalmente per analizzare ogni molecola servono quattro mesi.

Per ora i ricercatori hanno utilizzato solo metà del maxi archivio di questo computer. Al termine della ricerca invece si potrà procedere con i test in vivo per la valutazione biologica e passare alla validazione dell’utilizzo sull’uomo.

Scoperte molecole contro il Coronavirus: nel tema di ricerca anche la Federico II