Coronavirus, l’utilizzo dei guanti e come toglierli

Ancora una volta il ricercatore del CNR, Valerio Rossi Albertini, interviene per mostrarci come utilizzare correttamente i guanti e disinfettanti

Ancora una volta il consulente scientifico della Rai, Valerio Rossi Albertini, fisico del CNR, interviene per chiarire un paio di punti in materia di “disinfettazione” e fare chiarezza sopratutto in questo momento dove il mondo è costretto ad affrontare una grave pandemia da Coronavirus. Durante l’ultima puntata di “Carta Bianca”, condotta da Bianca Berlinguer, lo scienziato ha mostrato come disinfettare le cose, oggetti e anche cibo come le verdure.

Un’altra domanda che tutti si stanno chiedendo, invece, è come togliersi i guanti usa e getta, anche questi fondamentali per tenere le mani pulite ed evitare il contagio quando si esce di casa. Bisogna stare molto attenti ed evitare di toccarsi mascherina ed epidermide come occhi, naso e bocca per evitare di trasportare germi e batteri al volto.

“I guanti bisogna utilizzarli con attenzione e toglierli nella maniera opportuna”

I guanti possono essere fonte di contagio per questo Valerio Rossi Albertini precisa che “Vanno utilizzati esattamente come la mascherina. Perché se tocchiamo gli oggetti e tocchiamo poi il viso è esattamente come avere le mani nude. Quindi i guanti vanno tenuti e tolti nella maniera opportuna.

Il metodo per togliere i guanti e che prescrivono per i chirurghi

Con una mano si pizzica con indice e pollice il guanto della mano opposta. Si avvolge l’indice e lo stesso si fa con la mano opposta. Questa procedura è importante per non far venire a contatto i guanti sporchi con l’epidermide. Di seguito il video, se invece vuoi rivedere l’intera puntata di carta bianca in cui è intervenuto lo scienziato, clicca qui.

Le altre indicazioni di Valerio Rossi Albertini