Paolo Ascierto, coordinatore per il gruppo di ricerca del Coronavirus in Campania

È stato nominato l'oncologo Paolo Ascierto coordinatore del piano scientifico del gruppo di ricerca per il Coronavirus in Campania.

L’oncologo Paolo Ascierto nominato coordinatore sul piano scientifico del gruppo di ricerca per l’emergenza Coronavirus in Campania. A proporre il professore di origini beneventane, i direttori generale e scientifico dell’ospedale Pascale, Attilio Bianchi e Gerardo Botti. In questo lavoro e studio vediamo coinvolti in prima linea, come riporta il Mattino, la Regione Campania, l’Azienda dei Colli, il Cnr e ovviamente l’Istituto dei tumori di Napoli.

Al gruppo già attivo dai primissimi giorni dell’emergenza Sars-Cov-2 fanno parte anche Ugo Trama (responsabile dell’Uod 08 “Politica del Farmaco e Dispositivi” della Regione Campania), Giuseppe De Pietro, direttore dell’Istituto di Calcolo-Reti e Alte Prestazioni del Cnr per la raccolta dati e l’utilizzo delle intelligenze artificiali, nonché le direzioni e, più in generali tutti i sanitari, del Monaldi, del Cotugno e del Pascale.

Si parla, come riportato dal Mattino, un atto quasi dovuto la creazione di questo gruppo. Ricordiamo che si deve all’intuizione di Paolo Ascierto, insieme al virologo Franco Buonaguro, l’intuizione di utilizzare il Tocilizumab, farmaco anti artrite per contenere l’infiammazione della polmonite da Covid che ha permesso a molti paziente che hanno contratto il virus di essere stubati.

Paolo Ascierto, coordinatore per il gruppo di ricerca del Coronavirus in Campania