Regione Campania, bonus famiglia: come e chi può richiederlo

La regione Campania mette a disposizione il "bonus famiglia" a sostegno dei nuceli familiari con figli al di sotto dei 15 anni: ecco tutti i dettagli.

A breve i cittadini della Campania potranno richiedere il bonus famiglia da 500 a 300 euro, bonus destinati ai nuclei familiari con figli al di sotto dei 15 anni di età. Si tratta di una misura di sostegno dal valore complessivo di 14 milioni di euro nell’ambito del piano regionale per l’emergenza Coronavirus da oltre 604 milioni di euro. Il sostegno servirà all'”all’accudimento dei figli al di sotto dei quindici anni, durante il periodo di sospensione dei servizi educativi dell’infanzia e delle scuole” e “all’acquisto di strumenti tecnologici per la didattica a distanza o come contributo per il pagamento dei servizi di babysitting“.

Il  bonus non è cumulabile con il buono con altri incentivi emanati dal Governo, ma cumulabile con il buono “iostudio” della Regione Campania. La richiesta del bonus avverrà attraverso la piattaforma informatica della Regione Campania a partire dal 27 aprile (dalle ore 9,00) al 7 maggio 2020 (fino alle ore 24,00).

A chi spetta il bonus famiglia?

Il bonus famiglia in Campania spetta a tutte le famiglie a prescindere dal numero di studenti sotto i 15 presenti in casa e che dalla data del 5 marzo 2020, ovvero dall’inizio dell’emergenza, iscritti a un servizio educativo o scuola di ogni ordine e grado. L’importo del bonus varia a seconda del reddito ISEE così ripartiti:

  • 500 euro per ogni nucleo con ISEE fino a  20.000 euro (compresi);
  • 300 euro per ogni nucleo con ISEE fino a 35.000 euro (compresi).

La graduatoria sarà pubblicata sul sito della Regione Campania e gli incentivi verranno assegnati fino a esaurimento dei fondi disponibile. Per questo motivo e partendo dal valore ISEE si applicherà il diritto di precedenza secondo i successivi requisiti posseduti alla data del 5 marzo 2020, esempio: numero di figli a carico al di sotto dei 15 anni; età del figlio minore e frequentante una scuola primaria o secondaria.

Per richiedere il bonus bisognerà prima iscriversi a questa piattaforma, clicca qui per il link e dovranno essere allegati i seguenti documenti:

  1. la domanda che, a pena di esclusione ed inammissibilità, deve essere compilata on line accedendo, previa registrazione alla piattaforma https://conlefamiglie.regione.campania.it, e generata dal sistema;
  2. un valido documento di riconoscimento del richiedente;
  3. certificazione ISEE in corso di validità; nel caso di genitori non coniugati e non conviventi, la certificazione ISEE deve essere presentata dal genitore/tutore che presenta la domanda ove si evincono i dati del minore convivente.

Regione Campania, bonus famiglia: come e chi può richiederlo