Coronavirus, Campania: 7 milioni per la ricerca

La Campania investe nella ricerca per la lotta contro il coronavirus: 7 milioni per il vaccino ma intanto è fondamentale rispettare le norme per la prevenzione.

Il coronavirus non è stato debellato. Un fattore da non trascurare mentre i medici e ricercatori lavorano instancabilmente per il vaccino anche se l’Aifa ha confermato la validità del farmaco anti-atrite (Tocilizumab) per guarire dal covid19.

Dunque bisogna stare attenti e rispettare le norme ministeriali visto che il vaccino non sarà disponibile nei prossimi mesi. In autunno infatti partirà la sperimentazione sull’uomo, mentre a giugno 2021 sarà disponibile per tutti. A confermarlo è anche il professore dell’ospedale Pascale, Paolo Ascierto, durante una conferenza stampa che si è tenuta ieri in regione Campania.

Coronavirus, Campania: 7 milioni per la ricerca

La prevenzione è fondamentale nell’attesa del vaccino

Inoltre il governatore Vincenzo De Luca ha annunciato che finanzierà la lotta al covid19 con 7 milioni di euro:

Abbiamo promosso col Distretto Aerospaziale Campano un progetto grazie a cui oggi in Campania si possono produrre in totale autonomia i ventilatori polmonari. La terapia a base di Tocilizumab, sperimentata dal prof. Ascierto al Pascale, in coordinamento con l’Ospedale Cotugno, ha superato il primo esame dell’Agenzia italiana del farmaco. Risultati incoraggianti anche all’avvio del percorso che porterà ai test per il vaccino. Al Tigem, diretto dal prof Ballabio, si sperimentano nuove terapie avanzate nella lotta al COVID-19.

Il governatore loda la ricerca campana che in tempi record è riuscita a mettere appunto una terapia in grado di salvare molte vite e tutto questo grazie alla sinergia e ad un grande sforzo tra l’ospedale Pascale e il Monaldi-Cotugno. Un’arma fondamenta per la lotta al coronavirus e sottolinea:

Grazie questa esperienza, si sono gettate le basi anche per la sperimentazione, che partirà in autunno, di un vaccino. Avremo i risultati entro giugno dell’anno prossimo. Davvero una grande prova di efficienza e di eccellenza della sanità campana. Nel frattempo, ricordiamo: la battaglia contro il covid19 non è ancora vinta. L’arma più efficace resta sempre la prevenzione. Poche, ma efficaci, le regole da seguire: uso della mascherina, lavare spesso la mani e distanziamento sociale.

La Regione Campania investe 7 milioni di euro per la ricerca contro il #coronavirus.Abbiamo promosso col Distretto…

Publiée par Regione Campania sur Dimanche 24 mai 2020