Claudio Bisio, il dramma: morte della madre durante la quarantena

Claudio Bisio, in una lunga intervista, racconta del lutto subito durante la quarantena e si esprime anche sugli errori fatti in Lombardia circa la gestione della pandemia da Coronavirus

Durante la pandemia molte altre persone hanno subito dei lutti senza però capire se imputare la causa del decesso al Covid19. A raccontare un’esperienza simile è un volto noto della tv italiana, Claudio Bisio. Il presentatore e attore in un’intervista rilasciata al Corriere della Sera ha raccontato di aver perso la madre durante la pandemia: “Per me la pandemia è stato un momento duro, perché il 4 aprile è mancata mia mamma. Aveva più di 90 anni e non sapremo mai le cause della morte. Non sappiamo se c’entrasse il Covid oppure no“.

Claudio Bisio, “Fontana e Gallera non hanno riconosciuto i troppi errori”

Con mia sorella abbiamo deciso di tenerla a casa e non farla morire in ospedale – ha confidato l’attore -. È stata durissima, non abbiamo ancora fatto il funerale. Dunque io come tanti altri conoscenti, amici, medici, ho davvero toccato con mano quanto sia stato tremendo questo periodo di Coronavirus. E quanto sia stata disastrosa la gestione, specie qui in Lombardia.

Tanti amici medici erano disperati: perché non hanno fatto i tamponi? Uno può sbagliare all’inizio, quando ancora non si capiva l’entità della tragedia. Il sindaco Beppe Sala lo ha fatto, ha sbagliato, ma ha chiesto scusa. Perseverare nell’errore no. Qui il governatore Fontana e l’assessore Gallera hanno perseverato e non riconosciuto i troppi errori fatti.

Oltre al dolore, e alla disperazione per il lockdown che ha colpito fortemente l’industria televisiva e delle arti, qualche momento di allegria lo ha attraversato e nell’intervista ricorda l’avventura con Gigio Alberti sul web “#MaTuSeiFelice?”, l’indigestione di film è una sceneggiatura lasciata a metà.

Claudio Bisio, il suo dramma: morte della madre durante la quarantena