Coronavirus, donna incinta: volo con sacche di plasma per salvarla

Un volo di Stato per trasportare sacche di plasma autoimmune per tentare di salvare la vita ad una donna incinta ricoverata a Palermo e che ha contratto il Coronavirus.

L’Italia in queste ore prega maggiormente per lei: la futura mamma ricoverata a Palermo che ha contratto il coronavirus. La donna è rientrata da Londra la scorsa settimana, positiva al covid19. Durante la notte un volo di Stato ha trasportato sacche di plasma autoimmune dall’azienda ospedaliera di Pavia per tentare di salvare la sua vita e quella del bimbo che porta in grembo.

La donna versa in grave condizioni ed è attualmente intubata. A coordinare le operazioni di salvataggio sono i medici della rianimazione dell’ospedale Cervello. La donna residente a Palermo è originaria del Bangladesh. Prima di giungere nel capoluogo siculo ha fatto scalo a Roma e tutti i passeggeri presenti sul volo sono stati avvisati dall’Alitalia e dai sanitari dell’Asp di Palermo ed effettuati tamponi a chiunque sia stato in contatto con la donna.

Coronavirus a Palermo, donna incinta: volo con sacche di plasma per salvarla