Finalmente qualcuno di autorevole che fa chiarezza in barba alle fake news e a chi sostiene, senza competenza alcune, che le mascherine possano nuocere alla salute. In molti infatti sostengono che indossarle faccia respirare molta anidride carbonica. Il primo a smentire le numerose false notizie è stato il virologo Fabrizio Pregliasco. A seguirlo anche l’oncologo e ricercatore dell’ospedale Pascale, Paolo Ascierto.

Il professore ha pubblicato il proprio intervento, insieme a Gigi e Ross, durante la trasmissione “Non Rompete le Righe”, sottolineando inoltre che la mascherina “può causare mal di testa o spiacevoli irritazioni dovute agli elastici e allo sfregamento con la pelle ma di certo NON al respirare anidride carbonica”

Ci sono due elementi importanti. Il primo è che in questo momento si ha meno paura, quindi non essendoci paura uno fa meno attenzione. Poi arrivano dei messaggi contrastanti. La mascherina è una forma di rispetto soprattutto nei confronti degli altri.

Più persone mettono la mascherina meno diffusione del virus abbiamo. La mascherina comunque pone una certa barriera, fa si che si respiri un’aria con un maggior quantitativo di CO2 però questo è quello che noi facciamo quotidianamente in ospedale.

La devono mettere chi esce, chi va a fare la spesa, chi sta in posti affollati, questo non accade per 12 ore di seguito. Quindi utilizzarla in questo modo non da nessun rischio e nessun pericolo. Poi è chiaro che c’è l’irritazione perché ovviamente è un qualcosa di nuovo

Paolo Ascierto, la mascherina: "Non fa male, è una forma di rispetto"