Aceto di mele: un alleato per la cura del corpo e igiene per la casa

L'Aceto di mele può essere impiegato in tantissimi modi dalla cura per il corpo: capelli e pelle all'igiene per la casa, in grado di contrastare i nemici più feroci come la muffa

L’aceto di mele non ha solo un impiego in cucina. Può essere utilizzato in altrettanti validi modi. Rappresenta infatti un ottimo prodotto sia per la cura dei capelli ce per la pelle. Il suo profumo è più gradevole rispetto all’aceto di vino e si può utilizzare anche per la cura della casa.

Contro la muffa

In primis viene utilizzato per contrastare la muffa in casa, dal soffitto o anche dalla plastica e sulle mattonelle. Ad esempi quella che si deposita sui pezzi del bagno. In uno spruzzino basterà diluire un bicchiere di aceto di mele per constrastarlo

Via il calcare

Ottimo anche per eliminare il calcare, ad esempio dai rubinetti. Andrà sempre diluito con dell’acqua.

Sbianca gli indumenti

Altro che omino bianco. Per sbiancare ad esempio le lenzuola ingiallite non esiste un rimedio più naturale dell’aceto di mele. Basterà lasciarle in ammollo nell’acqua con un bicchiere di aceto per almeno mezz’ora. Risciacquare poi a mano o in lavatrice per ottenere della biancheria candida.

Elimina i cattivi odori

Utilissimo per eliminare i brutti odori dal frigo. Basterà porre all’interno un bicchiere di aceto di mele per qualche ora. Ad esempio è ottimo anche per deodorare la casa e contrastare quegli odori forti ad esempio lasciati da una sigaretta o un caffè… bruciato!

Pulire le superfici metalliche

È ottimo anche per sgrassare le posate o altri strumenti come forbici, taglieri. Bisognerà sempre ricordarsi di diluirle l’aceto di mele in un bicchiere di acqua.

Lucida l’argenteria e il legno

Invece di investire soldi in argentil o simili, l’aceto di mele oltre ad essere un rimedio naturale è anche ottimo per far risplendere la nostra argenteria. In questo caso basterà versare in un bacinella dell’acqua calda e aceto di mele. Invece per il legno bisognerà creare una miscela con acqua, aceto di mele e un cucchiaio di olio d’oliva e tamponare il legno con un panno di stoffa.

Materassi e tabbeti

Con aceto di mele e un cucchiaino di bicarbonati addio alle macchie fastidiose sui materazzi e tappeti.

Stura gli scarichi

È ottimo per liberare gli scarichi dal calcare e sgrassare. Ad esempio nella tubatura della lavastoviglie basterà diluire dell’aceto di mele aggiungendolo a un normale ciclo di lavaggio. Aggiungere anche il bicarbonato se si vuole sturare il lavandino.

Sgrassa i pavimenti

Anche in questo caso basterà preparare in un secchio dell’acqua calda e un bicchiere di aceto di mele che oltre a sgrassare il vostro pavimento si trasforma anche in un valido igienizzante.

Ammorbidente per gli indumenti

Anche in questo caso basterà riempire il cestello della lavatrice dedicato all’ammorbidente con dell’aceto di mele unendolo ad un normale detersivo. Serve inoltre a eliminare le pieghe insistenti dei vestiti spruzzando una miscela di aceto di mele e acqua sui vestiti, senza però passare il ferro da stiro.

Cura per il corpo

L’aceto di mele è ottimo anche per depurare la bocca, funge da azione antibatterica visto che è ricco di sali minerali. Per i capelli è un vero toccasana, ne previene la caduta. Ottimo soprattutto per opacizzare i capelli grassi.

Aceto di mele: un alleato per la cura del corpo e igiene per la casa

Altri rimedi con l’aceto di mele o di vino bianco