La vicenda purtroppo è accaduta a Napoli, nel quartiere di Chiaia, quello che da sempre è considerato il “salotto buono” della città. Il fatto è accaduto oggi, poco dopo le 13:00 quando Vito Simeoli, titolare di un saloon della zona, è stato accoltellato da un cliente.

Napoli, Chiaia: barbiere accoltellato da un cliente

Il barbiere si era rifiutato di tagliargli i capelli in quanto il cliente era sprovvisto di prenotazione. Condizione resa necessaria durante la riapertura di tante attività commerciali dopo la pandemia. L’uomo che era in fila e aveva aspettato il suo turno ha però impugnato un paio di forbici e affondato diversi fendenti a Vito Simeoli.

Come riporta Fanpage.it il proprietario del saloon è stato ricoverato nell’ospedale del Vecchio  Pellegrini. Le sue condizioni non sembrano gravi per fortuna, ma dovrà tuttavia essere sottoposto a tutte le cure del caso. Intanto, il giovane, un 29enne, è stato arrestato.