Vincenzo De Luca: “Giovani idioti bevono dallo stesso bicchiere”

Il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, bacchetta i giovani e la loro insana abitudine di bere dallo stesso bicchiere nelle serate della movida.

Ancora una volta il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, ha ribadito quanto possa essere facile ammalarsi di coronavirus. Lo ha fatto oggi alla fine di un evento che si è tenuto a Salrno. Si è rivolto maggiormente ai giovani e alle brutte abitudine che manifestano durante la movida: “I giovani bevono dallo stesso bicchiere? Sono idioti. Devono sapere che si muore di Coronavirus. Questo dato lo stiamo sottovalutando, pensiamo che sia una stupidaggine.

Vincenzo De Luca: “Cominciamo ad avere non solo contagi dai 15 anni in su”

Non ci sono scusanti per questi atteggiamenti e con i suoi toni ormai noti a tutti, aggiungere:

Cominciamo ad avere non solo contagi nella fascia giovanile dai 15 anni in su, ma cominciamo ad avere problemi sanitari gravi, non piccole questioni sanitarie, gente che va in terapia intensiva. […] Ci sono alcune fasce giovanili che continuano, come le vecchie abitudini della ‘movida’, a scambiarsi perfino i bicchieri quando si beve la birra o un alcolico. Questi sono comportamenti idioti, oltre che masochistici. Si muore di coronavirus.

Il governatore richiama all’ordine quei giovani indisciplinati che dovrebbero mostrare più apprensione non solo verso se stessi:

Evitare di perdere la testa, dobbiamo divertirci, i giovani devono andare incontro anche a questa estate con grande serenità e allegria, incontrandosi, divertendosi, ma tutelando la propria salute, cioè la propria vita. Questo lo dico anche e soprattutto a chi ha in famiglia una persona anziana, un nonno o una nonna e a chi ha bambini. È il tempo di essere estremamente prudenti e responsabili. Se sarà così, usciremo fuori da questa stagione davvero drammatica per il nostro Paese.

Per quanto riguarda la ripartenza delle scuole a settembre racconta che si è lavoro per far si che tutto avvenga nella massima sicurezza. Inoltre tranquillizza gli animi circa i due contagi registrati a Salerno e ribadendo che in Campania, su 6 milioni di abitanti, i contagi sono sotto controllo purché si rispettino tutte le regole anti covid19.

Vincenzo De Luca: "Giovani idioti bevono dallo stesso bicchiere"