San Gennaro, il miracolo si è compiuto: il sangue già liquefatto

Anche questa volta il miracolo si è compiuto. Il sangue di San Gennaro si è liquefatto pre la serenità dei fedeli napoletani.

Anche quest’anno il miracolo si è compiuto. Il sangue di San Gennaro si è liquefatto alle ore 10.02 di oggi nel Duomo di Napoli. L’attuale celebrazione si è svolta nel rispetto delle norme anti covid19, avvenuta alla presenza di meno fedeli. Tuttavia il sangue del santo patrono di Napoli era già sciolto quando il cardinale Crescenzio Sepe lo ha estratto dalla teca.

Con gioia e commozione il sangue del nostro santo patrono è sciolto“, le parole del cardinale che hanno preceduto gli applausi dei presenti. Un buon auspicio per i cittadini di Napoli e per la Campania, soprattutto in tempi tanto difficili. La storia ci racconta che eventi negativi si sono verificati quando il sangue non si è sciolto.

Il miracolo di San Gennaro si ripete tre volte l’anno: a maggio, nel sabato che precede la prima domenica, a settembre (quindi il secondo) e a dicembre. Tra i fedeli l’unica preghiera che conta in questo momento è quello di scorgere la fine di questa terribile pandemia.

San Gennaro, il miracolo si è compiuto: il sangue già liquefatto