Probabile coprifuoco in Italia per contenimento del contagio da Coronavirus

Misure sempre più drastiche per rallentare la curva dei contagi che non accenna a migliorare sul territorio italiano. Opinioni contrastanti su un nuovo lockdown, ma è probabile che venga imposto un coprifuoco su tutta la nazione.

Coronavirus in Italia. La situazione diventa sempre più seria ogni giorno che passa. I contagi costantemente alti in molte regioni della nazione, spingono il Governo a prendere decisioni sempre più drastiche per contenere i contagi da covid19. Le potreste di commercianti e mamme incalzano, per via del coprifuoco e della chiusura delle scuole, ma incalzano anche i contagi.

Il Corriere della Sera ha cercato di anticipare le decisioni che probabilmente potrebbero essere prese oggi, dal Governo, dopo il meeting con le regioni e a seguito dei numerosi contagi e dei decessi. Probabilmente una sorta di nuovo lockdown se la situazione non accennerà a migliorare dopo i provvedimenti già presi. Il Governo potrebbe infatti emanare un nuovo Dpcm con un coprifuoco imposto in tutta Italia dalle ore 21:00 e limitare le uscite per recarsi a scuola o al lavoro.

Si lavora, per ora, ad un elenco di attività “non essenziali” se i numeri non accennano a diminuire. Il premier Giuseppe Conte esclude un lockdown per ora, ma dal suo canto il ministro della Salute, Speranza, non esclude un “reset” di almeno due settimane per dare respiro al sistema sanitario di nuovo sotto pressione.

Coronavirus in Italia: ipotesi lockdown o coprifuoco in tutta la nazione