I Re di Napoli lancia “Pizza integrazione” in aiuto ai propri dipendenti

La pandemia ha steso l'economia mondiale. Così a Napoli nascono più iniziative per aiutare chi è maggiormente in difficoltà. I Re di Napoli ad esempio lanciano "pizza integrazione" per aiutare i propri dipendenti in cassa integrazione.

A Napoli ci si organizza. La situazione potrebbe precipitare sempre di più al prossimo dpcm e così la pizzeria “I Re di Napoli“, in occasione di Halloween, ha lanciato la “Pizza Integrazione”. Si tratta di un’iniziativa molto importante perché l’intero incasso del delivery food sarà devoluto ai propri collaboratori attualmente in cassa integrazione.

Ecco cosa si legge sulla pagina Facebook della pizzeria di via Partenope:

Pizza Integrazione. E’ la nostra iniziativa tramite cui oggi, sabato 31 ottobre, distribuiremo l’intero incasso del Delivery ad i nostri collaboratori in cassa integrazione. Un piccolo gesto che può aiutare a farli sentire lavorativamente vivi in questo difficile momento.

A Napoli non è l’unica iniziativa per cercare di aiutare chi più di tutti subisce la crisi economica e sanitaria. Ad esempio i barbieri e parrucchieri partenopei hanno messo gratuitamente a disposizione i propri servizi per chi in questo periodo, a causa del coronavirus, affronta gravi difficoltà.

I Re di Napoli lancia "Pizza integrazione" in aiuto ai propri dipendenti