Maradona, ricoverato in clinica: probabile crollo emotivo

Nelle ultime uscite pubbliche Maradona è apparso debilitato è triste. L'ex fuoriclasse del Napoli è stato ricoverato ma non per problemi di carattere fisico.

Diego Armando Maradona ricoverato all’ospedale La Plata per una serie di accertamenti. Tranquillizziamo subito i fan: non si tratta di un ricovero di urgenza, ma una serie di accertamenti. Secondo un inviato della rete Espn Argentina, l’ospedalizzazione del pibe de oro non è dovuta a problemi di carattere fisico: “bensì per una questione emotiva. Non si è trattato di un ricovero d’urgenza, dopo l’accettazione il paziente è stato sottoposto a controlli e sarà monitorato nelle prossime ore“.

Da poco Maradona è uscito dalla quarantena a seguito della positività di un membro dello staff del Gimnasia, squadra che allena. Nonostante la vittoria della sua squadra e la festa per i suoi 60 anni, l’ex fuoriclasse del Napoli è apparso debilitato è triste. Pare che per il Diez abbia subito un lutto importante e che sta elaborando a fatica. Maradona è profondamente addolorato per la morte del cognato Raul Machuca, morto a causa di una serie di complicazioni legate al coronavirus.

Intanto il ricovero in clinica durerà qualche settimana. Ieri il suo medico persnale è riuscito a convincerlo. Infatti, dopo una serie di accertamenti, Maradona sarà trasferito uno un centro specializzato.

Maradona, ricoverato in clinica: probabile crollo emotivo