Addio al batterista dei Pooh: è morto Stefano D’Orazio

Un altro grande lutto nel mondo della musica. Addio ad uno dei componenti dei Pooh: è morto il batterista e paroliere Stefano D'Orazio.

La musica italiana dice addio a uno dei componenti dei Pooh, il batterista e paroliere Stefano D’Orazio. Pare arrivi improvvisa la sua morte. A dare l’annuncio è stato in primis Bobo Craxi su Twitter, poi la conferma di Red Ronny e in diretta Tale Quale Show. Uno dei giurati ha infatti affermato: “Sapere della sua scomparsa così è stato un trauma. Non sapevo che avesse una malattia pregressa. Il Covid ha colpito ancora“.

Il mondo della musica è sotto choc per la sua morte improvvisa

Stefano D’Orazio entra a far parte dei Pooh nel 1971 sostituendo Valerio Negrini e da qui inizia la sua straordinaria carriera in una delle band più amate d’Italia. Lascia poi il gruppo nel 2005 per poi rientrare nel 2015. Il batterista aveva 72 anni e pare che il Covid abbia aggravato le sue condizioni, anche se si attendono conferme sulla causa del decesso.

Bobo Craxi che è stato il primo a darne notizia scrive così su Twitter: “Stefano, amico mio. Suona anche lassù“. Mentre Red Ronnie scrive: “È volato nell’altra dimensione“. Addio ad un altro pezzo di storia dello spettacolo italiano dopo la morte di Gigi Proietti qualche giorno fa.

Addio al batterista dei Pooh: è morto Stefano D'Orazio