Christian De Sica positivo al covid: “Scordiamoci i cinepanettoni”

Il covid-19 ha colpito anche Christian De Sica. L'attore ha raccontato come lo ha affrontato e quanto sia importante non sottovalutarlo.

Christian De Sica colpito dal covid-19. Lo si apprende solo adesso, dopo che l’attore ha rilasciato un’intervista a Il Messaggero. “Scordiamoci le feste dei cinepanettoni, l’Italia improvviserà“, in virtù al difficile momento che il mondo intero sta vivendo. Un messaggio che invita le persone a fare attenzione, soprattutto a Natale.

L’attore romano romana racconta che se l’è cavata bene, ma la paura è stata tanta. Cristian De Sica infatti conferma:

Il maledetto virus ha colpito anche me” e aggiunge. Ringraziando Dio me la sono cavata con una febbriciattola e debolezza diffusa, ho potuto curarmi in casa e da quattro giorni sono tornato negativo al tampone. Ho affrontato la situazione con la speranza di farcela e con una grande fiducia nel futuro. In situazioni come questa bisogna avere un atteggiamento positivo. E io per fortuna ora sto bene. Ma ricordo a tutti che il virus è una bruttissima bestia da cui bisogna difendersi.

L’artista 69enne cerca di trarre il lato positivo da questa situazione, da questo Natale che ci costringerà a restare lontano da alcuni affetti:

Siamo un popolo di improvvisatori e gli imprevisti sappiamo sempre affrontarli, in un modo o nell’altro. Magari riuscendo a coglierne i lati positivi. Molti saranno felici di mangiare di meno, evitando così di mettersi a dieta dopo le feste. E tutti esulteranno perché per la prima volta non dovranno preoccuparsi di fare i regali. L’incubo di sempre

Christian De Sica positivo al covid: "Scordiamoci i cinepanettoni"