Coniglio all’Ischitana: la ricetta di Masterchef

Una delizia dalla tradizione culinaria campania realizzata da Masterchef: ecco a voi il coniglio all'ischitana con involtini alle erbe aromatiche e patate al forno.

Già vi abbiamo segnalato la nostra ricetta del piatto forte ischitano. Non si può andare in vacanza sull’isola verde campana e non assaggiare una delle sue maggiori prelibatezze. È inoltre così buono e prelibato che anche l’importante programma tv di Sky che ne prepone la ricetta: stiamo parlando del coniglio all’ischitana di Masterchef.

Coniglio all’ischitana con involtini alle erbe aromatiche e patate al forno

La ricetta in questo caso è stata firmata da Barbara. Il suo piatto si presenta elegante e raffinato, proprio come da esigenze del format ma non perde la sua bontà di una tradizione culinaria antica di circa 2500 anni. Ovviamente scegliendo un cacciagione non industriale il sapore del piatto sarà sicuramente migliore.

Coniglio all'Ischitana Masterchef

La tradizione ischitana presentata in maniera elegante e raffinata
Portata: secondi piatti
Cucina: ischitana, napoletana
Porzioni: 2 persone
Chef: redazione cucina

Ingredienti

  • 6 pz di pomodorini
  • 1 coniglio amadori
  • ½ pz peperoncino fresco
  • 75 ml vino bianco secco caldo
  • erbe aromatiche fresche  timo, rosmarino
  • q.b. aglio tritato
  • q.b. spicchio d'aglio intero
  • q.b. pecorino tagliato a cubetti
  • q.b. olio evo
  • q.b. sale
  • q.b. parmigiano
  • q.b. farina di mais
  • q.b. patate di media grandezza
  • q.b. limone

Preparazione

  1. Innanzitutto bisogna lavare e tagliare il coniglio privandolo della testa. Conservare il fegato in una boule con acqua e limone e il coniglio tagliato in una boule in acqua e sale, lasciandolo riposare per 10 minuti.
  2. Priviamo il coniglio della pelle e mettiamola da parte.
  3. A questo punto sbianchiamo i pomodorini in una pentola con acqua portandola per qualche secondo a bollore. Scolare e inserirli in una boule con acqua e ghiaccio per pochi secondi. Speliamoli e dividiamoli a metà eliminando i semi.
  4. In una tajine rosolioamo olio e peperoncino. Asciughiamo intanto il coniglio e aggiungiamolo nella taijne quando l’olio sarà arrivato a temperatura. Poi aggiungiamo vino ed erbe aromatiche e i pomodorini. Lasciamo cuocere per 30 minuti aggiustando di sale.
  5. Tagliamo una patata a rondelle e sbianchiamola in acqua e sale. Dopodiché scoliamole e asciughiamole. In una boule invece condiamo con aromi di timo o maggiorna parmigiana e polenta gialla con filo d’olio e sale. Versiamo in una teglia ricoperta da carta forno e cuociamo per 20 minuti a massima temperatura.
  6. Per realizzare gli involtini, invece, prendiamo la pelle avanzata del coniglio e appoggiamo sopra l’aglio tritato, pecorino tagliato a cubetti e le erbe aromatiche creando degli involtini. Chiudere con spago e poggiamoli nella stessa padella del coniglio cuocendo anche gli involtini e infine aggiungiamo anche il fegato.
  7. Passiamo all’impiattamento: sfornare le patate e mettere gli involtini da parte. Su un piatto realizzare un letto con il sugo del coniglio: adagiamo i pezzi di coniglio e gli involtini. Infine aggiungiamo qualche chips di patata e spolverare con erbe aromatiche.

Coniglio all'Ischitana: la ricetta di Masterchef