Maradona: una moneta dedicata al pibe de oro

La prima moneta dedicata a Diego Armando Maradona prodotto in Italia: da un lato il volto del pibe de oro e dall'altro lo stemma borbonico.

Dalla sua morte numerosi gli omaggi dei fan e le opere realizzate nelle città in cui ha vissuto o alle quali era legato in maniera particolare, come Napoli. Ma è in Molise a Castellino del Biferno, paesino in provincia di Campobasso, che il sindaco ha deciso addirittura di anticipare l’Argentina. Ha fatto coniare una prima tiratura di 2000 monete dedicate al pibe de oro, la leggenda del calcio mondiale scomparsa poche settimane fa. Da un lato la moneta porta il volto di Diego Armando Maradona, dall’altro invece lo stemma dei Borbone.

Maradona: una moneta dedicata al pibe de oro

Una moneta e una banconota per Maradona

La moneta che equivale a 2 ducati corrisponderebbe ai 2 euro, in pratica il cambio fissato dalla regione. Un’iniziativa diversa rispetto a quelle intraprese nel napoletano, tuttavia importanti. Come tutti sapranno lo stadio oggi è dedicato a lui, a Maradona, e numerosi sono i murales comparsi in varie zone della città. Tra i più importanti il secondo murales di Jorit a Quarto e l’intestazione di una delle stazioni della Cumana e metropolitana. Inoltre il comune di Napoli ha indetto anche un bando per la realizzazione di una scultura da installare nelle vicinanze dello stadio.

L’iniziativa delle monete che invece è stata intrapresa dal sindaco di Castellino, Enrico Fratangelo, in realtà non è una novità, almeno per la regione. Già in passato aveva stampato nuove banconote per aiutare i concittadini alle prese con la crisi economica. Tuttavia dopo aver coniato la monete in onore di Maradona, promette un’ulteriore banconota dal valore di 10 ducati sempre dedicata a la mano de Dios.

Maradona: una moneta dedicata al pibe de oro