1 min di letturaDPCM del 16 gennaio, aggiunto nuovo colore: zona bianca

Oggi è previsto l'incontro del Governo con i presidenti di Regione per discutere il nuovo DPCM che andrà in vigore il 16 gennaio 2021.

Oggi il premier Conte incontrerà i presidenti di Regione per discutere del nuovo DPCM che andrà in vigore a partire dal 16 Gennaio 2021, decreto con validità compresa tra 1 mese e 45 giorni. Ci saranno delle novità oltre alla già nota suddivisione in colore delle regioni e al “giallo rafforzato“.

Introdotto nei nuovi provvedimenti per il contenimento da contagio da coronavirus, la zona bianca che indica in qualche modo una prospettiva positiva di uscita dall’emergenza sanitaria anche se attualmente nessuna regione rientra in tale categoria o colore. In questa zona cinema, teatri, sale da concerto, palestre e piscine, potranno riaprire anche se gli spostamenti saranno tuttavia soggetti a limitazioni.

Piscine e Palestre

Dal 16 gennaio, tuttavia, resterà in vigore il veto sugli spostamenti tra Regioni, anche quelli che rientrano nella zona gialla. Palestre e piscine, invece, probabilmente chiuse fino a fine mese anche se il ministro della Salute, Vincenzo Spadafora, sta valutando con lo staff tecnico la possibilità di iniziare lezioni individuali.

Musei e Centri Commerciali

I centri commerciali, o meglio i negozi all’interno di essi, resteranno chiusi nei prefestivi e festivi. Per i musei, invece, si sta valutando di riaprire solo nella zona gialla e con ingressi limitati.

Bar

Nella zona gialla, invece, i bar potranno esercitare la propria attività fino alle 18:00. Dopodiché sarà consentita come sempre la consegna a domicilio ma sarà vietato vendere vivande d’asporto dopo l’orario prefissato.

DPCM del 16 gennaio, probabile aggiunta zona bianca