Coronavirus, Napoli: assembramenti pericolosi sul lungomare

Caos sul lungomare: orde di persone sul lungomare di Napoli come se non ci fosse una pandemia in corso.

Grande caos sul lungomare di Napoli. Queste giornate di sole sempre più sporadiche fanno sì che i napoletani ignorino la pandemia in corso da 90mila morti e solo in Italia. Via partenope è stata presa d’assalto dai cittadini e anche dalle auto incolonnate tra i pedoni che transitano a causa della chiusura della Galleria Vittoria.

Sembra un weekend in tempi normali, pre-pandemici se solo non fosse per la mascherina che indossano i cittadini anche se non tutti lo fanno in modo corretto. Alcuni addirittura non la indossano, come se il virus fosse scomparso. A rendere tutto ancora più pericoloso e affollato, sono i servizi di ristorazione che oltre alle sedute esterne molte altre persone in fila (assembrate) attendono di entrare nei rispettivi locali.

Purtroppo si sottovaluta ancora una volta la situazione. Attualmente la Campania, classificata come zona gialla, registra comunque un trend di contagi medio-alto. Proprio per questo motivo, in questi giorni, si sta valutando la possibilità di richiudere le scuole e andare in Dad.

Coronavirus, Napoli: assembramenti pericolosi sul lungomare